Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

È mattino; apri le finestre e lascia entrare l’aria fresca. È domenica; il tempo per te e le cose che ami snellisce i pensieri e reclama il sorriso. (Gabriela Pannia)

21/01/2018

Annunci

Il giorno ti porta ovunque; la sera, nel concreto o coi pensieri, seleziona le sole destinazioni che ami, che ti mancano, che senti anche se non sai spiegarti il perché. (Gabriela Pannia)

20/01/2018

La prova inconfutabile dell’eternità è negli enigmi, nelle sfortune e nel non senso di certe esistenze. Non finiscono così; sono legate strette ad un prima che non si vede, ad un dopo che dovrà spiegazioni e rivalse. (Gabriela Pannia)

20/01/2018

Svegliarsi in un luogo considerandolo il proprio, incontrare i primi sguardi e reputarli i più importanti, sentire il dovere di occuparsi di qualcosa senza subirne un peso che vada oltre il necessario. Avete tutto questo? Allora alzatevi e sorridete, avete la felicità. (Gabriela Pannia)

20/01/2018

Scende la notte, indossando quel simbolo di fedeltà al mistero chiamato luna; porta sospiri di saggezza e sogni che inducono il riposo. Che vi abbraccino le vostre piccole e grandi certezze, che sia la sensazione di essere al sicuro. (Gabriela Pannia)

19/01/2018

Che tu sappia riconoscere la bellezza in ogni sua forma; sapendo che la bellezza vera non ha forme, solo modi diversi di farsi largo nel cuore. (Gabriela Pannia)

19/01/2018

Ci si sveglia sempre con quell’inesauribile speranza che sia una buona giornata; ma la speranza ha bisogno d’aiuto, ha bisogno d’approccio. Come una bimba, va presa per mano. (Gabriela Pannia)

19/01/2018

È una parte del viaggio, la vita; che tu abbia sempre un motivo per lottare ed andare, che non vi sia ragione per fermarsi, a meno che fermarsi non voglia dire recuperare le forze, optare per un’altra strada, godere del palpitare delle stelle. (Gabriela Pannia)

18/01/2018

Il giorno finisce e sento il bisogno di cose preziose; del sorriso di chi amo, dei luoghi in cui sono ciò che sono, del caldo respiro freddo della sera. (Gabriela Pannia)

18/01/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: