Quando si decide di rendere pubblica una propria passione, dando facoltà al popolo dell’etere di poter leggere, apprezzare o passare oltre il nostro mondo interiore, i rischi ed i vantaggi sono tanti; chiunque abbia aperto, stia gestendo o abbia intenzione di aprire una Pagina Facebook, sa di cosa sto parlando o lo scoprirà a breve. I rischi? Bene, che sia una pagina commerciale o meno, il primo fra tutti è il seguente: l’emulazione. Vuoi pubblicizzare un tuo prodotto e ti inventi uno stratagemma che “acchiappa” like e clienti nel giro di poche ore? Sappi che dal giorno dopo, talvolta dalla sera stessa, altre aziende virtuali copieranno e faranno propria la tua idea. Utilizzi immagini evocative (prese da Google, Pinterest o siti di fotografia, come faccio anche io)? Se questo ti garantisce di attirare clienti sappi che altri verranno dopo di te e seguiranno le tue orme. Le cose che funzionano, che hanno una marcia in più, ovunque – ma specie sul web – sono destinate a catturare l’attenzione, oltre che degli ammiratori rispettosi, dei copiatori dalla scarsa fantasia. Se “vendi” però, sei ricompensato. E se non vendi? Se metti a disposizione degli altri pensieri, riflessioni, stati d’animo, ispirazione, fantasia, gusti personali e così via? Bè, in quel caso puoi valutare solo una cosa: se i like dei tuoi fan, le condivisioni e gli apprezzamenti ricevuti valgono comunque la candela. La genuinità si sente, ed essere copiati diventa per molti – me inclusa, nel mio piccolo – il pane quotidiano. Lo sappiamo, ci indigniamo, ci arrabbiamo, ci facciamo il callo, raggiungiamo lo stadio finale fatto di grasse risate ed un triste ma inevitabile senso di pena, e si va avanti. Personalmente, da questo punto di vista, ho raggiunto il Nirvana: l’emulazione è un’inconsapevole (e pubblica) ammissione di inadeguatezza, fallimento e senso di inferiorità nei confronti di chi si copia. C’è poco da arrabbiarsi con gente che, di suo, è già messa così male. Dall’altro lato, però, c’è un grande vantaggio; il vantaggio è che talvolta ti imbatti nell’esatto contrario, in pagine stupende, che apprezzi e condividi tra le tue cose, che hanno così tanto carattere da non aver bisogno di prendere spunto altrove. E da quelle condivisioni, su profilo e su pagina, nascono dei contatti tra admin destinati a diventare, col tempo, veri e propri legami di amicizia. È amicizia sincera ed affettuosa ciò che ormai mi lega a Margherita, la magica, bellissima e simpaticissima admin di una pagina Facebook grande, seguitissima, amatissima, suggestiva come nessuna, dal particolare nome di Druidi e le Creature del Bosco. Se, come me, siete spesso su questo social, per passatempo o interessi altri, non potete non esservi imbattuti in qualche post di Druidi, anche solo condiviso da un vostro contatto e beccato nella home. Tutto, in questa pagina, sprizza magia. Ed il fatto che essa sia incentrata sul mondo meraviglioso della fantasia aiuta, certo, ma io e migliaia di fan tra quei post “leggiamo” la fantastica anima che organizza e dispone tutto con cura e raffinatezza. E allora? E allora io questa admin/amica stupenda ho deciso di intervistarla. Se vi va, conoscetela meglio con queste domande e risposte tra donne che, in poco tempo, hanno iniziato a volersi bene. 😉

15356676_569741766556330_5114674958539004788_n

  • In tutte le persone speciali alberga una sana dose di fantasia. Perchè i Druidi? Io sento spesso parlare di fate, unicorni, gnomi, elfi, streghe… ma di Druidi forse solo con te. Perchè hai scelto proprio loro?

Margherita – Perchè i Druidi? Bè, la risposta è semplice. Tutto nasce dalla mia passione per Terry Brooks e la sua saga Shannara. La mia pagina è nata per omaggiare la saga in questione ed anche uno dei suoi protagonisti, “Allanon il Druido” che mi ha incuriosita ed ha catturato il mio cuore. Ovviamente nella trama della saga non mancano Elfi, Nani, Gnomi, Orchi e Draghi; infatti la pagina si chiama Druidi e le Creature del Bosco (tutte). Sono sempre stata un’amante del Fantasy, fin da bambina, per una serie di combinazioni il Piccolo Popolo ha fatto sempre parte della mia fantasia. La pagina mi ha dato modo di recuperare memorie sopite… e non dico per caso, perchè per me il caso non esiste. Nulla succede per caso!

  • La tua pagina è stupenda e seguitissima. Sei cresciuta subito o hai fatto fatica? Quanto costa il non pubblicizzarsi sborsando quattrini su un social network che, specialmente nell’ultimo periodo, propone continuamente la promozione a pagamento?

Margherita – Ad oggi la mia pagina vanta 75.000 likers, ma l’inizio è stato duro. L’ho aperta per gioco, senza scopi reconditi, anche perchè non avevo la più pallida idea di come funzionassero le cose; ero abbastanza a digiuno su come si gestisce una pagina, avevo solo i primi rudimenti. Ho imparato strada facendo, all’inizio non sapevo neppure programmare un post… se ci penso mi viene da ridere! E comunque per molti mesi sono cresciuta mooolto lentamente! Poi due pagine amiche sono state la svolta: L’Antro dei Gufi – con la sua fantastica e magica admin – ed una seconda di cui purtroppo non ricordo più il nome perchè, nel frattempo, ci siamo perse di vista. Da lì in avanti, grazie alle loro condivisioni, non ho mai smesso di crescere e non ho avuto bisogno di pagare Facebook per pubblicizzare i miei post, anche perchè non ho chissà quali ambizioni, gestivo e gestisco Druidi perchè mi piace e mi fa compagnia. Certo, ogni tanto Facebook rallenta e toglie visibilità, ma basta non farci caso per qualche giorno e poi tutto torna normale! 😉

  • Facebook non riconosce il valore dei “Trasmettitori di Emozioni”; scrivere e programmare post è una fatica che nessuno ripaga, a parte i numerosissimi fan che apprezzano e condividono le tue meraviglie. Chi te lo fa fare? 😉 Dai, la rendo più professionale, ne vale la pena? Perchè?

– Margherita – Non essendo più molto giovane e non avendo grandi ambizioni, sinceramente io Facebook neanche lo calcolo! Per me esiste solo il filo che mi lega ai miei fan… sono le loro parole che mi fanno pensare “Sì, ne vale la pena”; spesso mi commuovo per quello che mi scrivono, sono un’amica per loro… e loro lo sono per me. ❤

  • Essendo un “territorio di nessuno”, sui social ci si mette molto a rischio di emulazione. Ti sei mai imbattuta (pure te!) in pagine che hanno preso spunto, tanto spunto, dalla tua e come hai reagito?

Margherita – Eehhh sì! Le pagine Fantasy sono tantissime, ma ognuna ha un suo modo di essere che rispecchia ciò che il suo admin ha dentro e vuole trasmettere. Mi è successo, però, che una pagina analoga alla mia mi emulasse con vari scopiazzamenti. In teoria era anche una “pagina amica”, e tra pagine amiche – tacitamente – c’è una sorta di regola del rispetto. Non è questione solo di immagini (condivise da altri pochi minuti dopo che le hai pubblicate tu, ma che io non ho mai fatto per quel rispetto di cui parlo), perchè le immagini si trovano in rete e ciascuno può usarle come vuole. Ciò che mi indispone è il fatto che alcuni cerchino di carpire e rubare l’essenza della tua pagina… perchè quell’essenza sei tu! E’ come se ti defraudassero del tuo stesso io. E vi assicuro che non è una bella sensazione. La mia reazione? Ho lasciato perdere per un po’, facendo finta di niente. Ho avuto il dubbio di essere paranoica ma poi, chiedendo il parere obiettivo ad un gruppo di splendide amiche – questa è l’amicizia reale tra pagine – ho avuto conferma sui miei dubbi. E allora sai cosa ho fatto? Ho affrontato l’admin della pagina in questione e le ho comunicato il mio malessere nei suoi confronti, con tutta calma. Ovviamente mi ha accusata di essere paranoica ed ha negato di copiarmi, sostenendo che il tutto dipendesse dall’avere gusti ed interessi simili. Bene, a quel punto non l’ho più considerata. Non lo meritava. Non so neanche se esiste ancora. 😉

  • Domanda a bruciapelo: fino a quando potremo godere della magica Druidi e le Creature del Bosco? Ti sei mai detta “Basta, quasi quasi mollo tutto”? Come, secondo te, Facebook dovrebbe motivare le pagine che pubblicano pensieri, non vendono prodotti, ma garantiscono comunque un importante traffico di apprezzamenti e condivisioni?

Margherita – Druidi ormai è parte di me, non potrei vivere senza. Per cui, finchè avrò l’uso delle mani, l’uso della vista e quello della ragione, Druidi sarà sempre attiva. Certo, non nego che mi sia capitato di dire “Basta, non ho più voglia di proseguire”, ma è accaduto per fatti esterni che hanno messo alla prova la mia pazienza. E’ successo solo una volta, però! 😉 Facebook, poi, non può incentivare le pagine che diffondono pensieri e immagini, quelle che fanno star bene emotivamente le persone … le medicine per l’anima non fanno incassare, quindi – a dirti il vero – non so e non riesco ad immaginare cosa potrebbe fare a favore di pagine che non rendono economicamente, con esborsi per la pubblicità.

  • Quando ti occupi della tua paginetta (paginetta si fa per dire), cosa ti ispira?

Margherita – Cito spesso scrittori famosi che apprezzo e che sono adatti alla mia pagina, e talvolta condivido pensieri miei. Non sono una scrittrice ma esprimo ciò che sento nel momento in cui vengo colpita da un’immagine. Sono così, immediata… spontanea. La ragione, insomma, la lascio in disparte; per me parla sempre il cuore. ❤

  • Uno o due consigli per le persone che hanno intenzione di aprire una pagina su Facebook o vogliono rendere nota una pagina che già gestiscono.

Margherita – Che consigli posso dare? Bè, intanto consiglio di armarsi di santa pazienza: l’inizio è sempre duro e la strada è tutta in salita. Trovo anche fondamentale condividere pagine che si fondano sugli stessi interessi, senza imporsi, lasciando un segno gentile del nostro passaggio. La condivisione è importantissima se si vuole crescere perchè, come recita il motto della mia pagina… il Bosco è collaborazione. 🙂

  • Infine una domanda che non è una domanda ma un sincero apprezzamento: pagina o meno, tu sei magica… mia cara Margherita. Hai un’anima stupenda e, grazie a te, ho conosciuto altre persone fantastiche che occuperanno per sempre un posto speciale nel mio cuore. Grazie per esserti sottoposta al mio “affettuoso martirio”, arrivederci a presto su Druidi, su Purple… e altrove. 😉

(G. Pannia)

 

15879110_10210285214481080_930689913_n

(In foto: Margherita)

Druidi e le Creature del Bosco <— Questo è il link diretto con il mondo della magia…

Annunci