Detesto le mere e generose parole; tolgono spazio ai silenzi preziosi, al canto del mare, alla poesia del cielo ed ai fatti concreti. (G. Pannia)

18/10/2016