Vorrei che tutte le certezze dell’alba, al mattino, fossero anche le mie: la luce che squarcia e dissipa il buio, l’aria fresca che si fa tiepida e attenta ai suoi compiti essenziali, i prati che si riconfermano sinceri coi loro strepitosi colori capaci più di ogni altra cosa di catturare ed ammaliare lo sguardo, l’inizio puntuale, il buio alle spalle e la speranza. Sì, la mia cara e fedele speranza: ditemi chi, a questo mondo, riuscirebbe a vivere un solo giorno senza. (G. Pannia)

25/08/2016

Annunci