Un gatto che fissa lungamente un punto nel vuoto suscita uno stato di ansia con più rapidità rispetto ad un essere umano che fa la stessa cosa; questo perché abbiamo imparato che gli animali vivono di percezioni, e gli uomini – per scherzo, esagerazione, limitatezza o convenienza – anche di menzogna. (G. Pannia)

7/03/2017