Ho sempre condannato le vane illusioni eppure, adesso, una la cullo come fosse un bambino. Quale? Credere che un dolore spartito faccia male di meno. (G. Pannia)

27/08/2016

Annunci