Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Mese

dicembre 2017

Sono così, i risvegli precedenti ad una festa cara o ad un evento a lungo desiderato; sono zampilli di speranza, sprazzi di gioia, fonte da cui sgorgano quelle umane e perdonabilissime convinzioni che qualcosa di straordinariamente bello abbia, a breve, generose probabilità di succedere. (Gabriela Pannia)

22/12/2017

Annunci

Ciascuno di noi dovrebbe essere un po’ come l’inverno: privo del timore di mostrarsi in ogni sfaccettatura, immune all’ansia di piacere a tutti. (Gabriela Pannia)

21/12/2017

Vieni, salta con me in groppa alla notte e lascia che sia un volteggiare tra i sogni; di notte non esistono barriere: sentiamo accanto persino chi è andato. Di notte tutto è possibile, persino sperare l’insperato. (Gabriela Pannia)

16/12/2017

Vorrei che questo Natale riportasse la speranza nel cuore di ciascuno, perché la speranza alimenta il coraggio ed il coraggio può cose che sanno spesso di magia. (Gabriela Pannia)

16/12/2017

Viaggia senza stancarti, in cerca di persone e luoghi che facciano per te; e se trovi quelle persone, tienitele strette. E se capiti in quei luoghi, falli diventare casa. (Gabriela Pannia)

16/12/2017

Mi rimproverano l’irruenza del carattere e la forza delle mie posizioni; eppure, in un mondo che si piega e che si sposta dove conviene, il mio unico rammarico è aver ceduto, in qualche occasione. (Gabriela Pannia)

16/12/2017

È Natale sempre se ci si sveglia con il cuore illuminato dalla gioia, con la consapevolezza di vivere accompagnati da piccole e grandi fortune, con l’attesa di scoprire le cose belle che ha in serbo per noi la nuova giornata. (Gabriela Pannia)

16/12/2017

Ed ora che si espandono le ombre datemi le cose che fanno bene al cuore. Datemi una candela accesa di speranze, una benevola finestra affacciata sul futuro, un sogno che s’avvera, un sincero bagno di stelle. Di notte. (Gabriela Pannia)

15/12/2017

Mi piacciono le persone che non si fermano all’apparenza, che leggono il mare, il cielo, la sera; che di un’anima carpiscono le profondità, che scelgono di avere compagnie dalle profondità cristalline. (Gabriela Pannia)

15/12/2017

Luci del giorno che si sparpagliano, luci della notte e delle feste messe a riposo; tra tutte, le migliori sono le luci di quei cuori che, qualunque cosa accada, non optano mai per uno spento ritiro. (Gabriela Pannia)

12/12/2017

Giorno: che i tuoi pensieri sappiano di cose che contano, che il passo non si faccia cruccio del vacuo giudizio, che in te splenda l’anima come inesauribile fiammella. Che tu, oltre ogni inghippo, riesca a star bene. (Gabriela Pannia)

11/12/2017

Conto, riconto spesso le persone ed i momenti cari che ho perduto; però di notte, complici i sogni, complici le stelle, io quelle persone, quei momenti, un po’ li ritrovo. (Gabriela Pannia)

10/12/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: