Voglio imparare a rialzarmi dal letto senza perturbazioni, ma non quelle che partono dal cielo, come la pioggia o la neve; voglio lasciare a ieri le cose di ieri e non crucciarmi per un futuro che non si sbottona. Voglio il sorriso stampato sul volto quando mi guardo allo specchio o guardo alle piccole grandi gioie; voglio occuparmi di me e non solo degli altri, ricordarmi di essere felice, buttare alle spalle ciò che mi fa sopravvivere ed abbracciare ciò che rende luminoso l’esistere. Perché, cari miei, vivere non è cosa da niente; vivere è un miracolo assolutamente gratuito che non deve mai diventare immeritato. (Gabriela Pannia)

2/03/2018

Annunci