Ed il cielo cambia, quando giunge la sera, come cambiano gli alberi al susseguirsi delle stagioni, la pelle al passare degli anni, o le convinzioni con l’accumularsi dell’esperienza; sono sempre magici i colori del congedo, come lo sono gli ultimi ricordi di chi perdiamo all’improvviso. E sai qual è la promessa nascosta dentro ad ognuna di queste cose? È quella del ciclo, dell’abbraccio: nulla va e, se va, da qualche parte ci sta aspettando. (Gabriela Pannia)

21/04/2016

Annunci