Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Mese

aprile 2018

Dolcemente scende la notte, e il pensiero finalmente riposa, ed il mondo mestamente si quieta. Solo i sogni, scalpitanti, sgattaiolano dalle ciglia, in cerca di fortuna nell’oro delle stelle. (Gabriela Pannia)

22/04/2018

Annunci

Puoi smarrire le ragioni della mente, ma sarà allora che ti faranno ancor più luce quelle del cuore. (Gabriela Pannia)

25/12/2015

Dalla piccola ape all’imponenza dell’oceano, la terra non è fatta delle cianfrusaglie degli umani. In essa ogni cosa è magia, tutto è essenziale. (Gabriela Pannia)

22/04/2018

– Scusi, sa dirmi a che ora passa il treno per la Felicità?

– Guardi, lo aspettano in tanti ma le consiglio di non perdere tempo. Si fidi delle sue forze, ci arrivi con le sue gambe.

(Gabriela Pannia)

22/04/2018

Affacciate sul mare, così sono le albe che preferisco; ma i risvegli che contano sono quelli luminosi di propositi, quelli pieni della grinta che anticipa i grandi salti in avanti della vita. (Gabriela Pannia)

22/04/2018

Che ti voglia bene, la notte. Che ti porti un sogno finalmente esaudito; e se esaudirlo non può, che conservi illesa la tua voglia di sognare. (Gabriela Pannia)

21/4/2018

Ed il cielo cambia, quando giunge la sera, come cambiano gli alberi al susseguirsi delle stagioni, la pelle al passare degli anni, o le convinzioni con l’accumularsi dell’esperienza; sono sempre magici i colori del congedo, come lo sono gli ultimi ricordi di chi perdiamo all’improvviso. E sai qual è la promessa nascosta dentro ad ognuna di queste cose? È quella del ciclo, dell’abbraccio: nulla va e, se va, da qualche parte ci sta aspettando. (Gabriela Pannia)

21/04/2016

Il senso si annida lì, dove lo sguardo resta imbrigliato, tra le tenere trame delle semplici cose. (Gabriela Pannia)

3/03/2016

La scuola che non educa. Ma la famiglia? Ma lo Stato?

Il web, i telegiornali ed i quotidiani italiani parlano, da giorni, dei ripetuti casi di violenza e bullismo che hanno come protagonista la seconda istituzione educativa per eccellenza: la scuola.

Continua a leggere “La scuola che non educa. Ma la famiglia? Ma lo Stato?”

Aprile che danza tra tenere corolle e gonfi soffioni disseminati nei prati, gli uccelli che esordiscono coi primi canti su rami fioriti, il sole che torna ed il tempo del giorno; gli inizi migliori sono così: splendono, colorano, profumano. (Gabriela Pannia)

21/04/2018

La notte viene e sospinge nell’ombra la strada, ma il bello è che di notte i dilemmi più ciechi tastano sempre una via d’uscita. (Gabriela Pannia)

20/04/2018

Ti svelo un segreto: il cuore può anche sembrare un ostacolo per gli affari col mondo, ma abbatte muri nelle persone. (Gabriela Pannia)

20/04/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: