Le campane suonavano presto e rubavano la scena alle onde del mare; suonavano come fosse festa ma in quel mattino come tanti, in quell’estate rovente, festa non era. Salvo poi pensare che è in giorni come quelli, quando la vita solletica lo spirito, riunisce gli affetti, ferma il tempo con pepite di felicità e lascia sognare il cuore, che la gente ha molto per cui festeggiare. (Gabriela Pannia)

15/05/2018

Foto: G. Pannia

Annunci