Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Mese

giugno 2018

Fidatevi di quelli che attendono la notte per contemplarla, non solo per dormire. Hanno negli occhi la magia delle stelle e nel cuore la bellezza di cui il mondo ha bisogno per continuare a sperare. (Gabriela Pannia)

30/06/2018

Annunci

Giorno. Un sorriso, un incontro, una notizia o una speranza ricompensata ti scaldi il cuore come il sole che si rotola sui paesaggi. (Gabriela Pannia)

30/06/2018

Notte: una lente di stelle ancorata nel cielo che capta, più del sole, le profondità dello spazio e quelle dell’anima. (Gabriela Pannia)

29/06/2018

Dei libri aveva capito tutto, sapeva che leggere altre storie era il modo più rapido per comprendere la sua. (Gabriela Pannia)

29/06/2018

Portami nei tuoi silenzi, nei tuoi dolori, nei tuoi timori; l’amore è questo, trovarsi ovunque. Non io qui, e tu chissà dove. (Gabriela Pannia)

29/06/2018

Perdersi nell’incanto di un’alba e convincersi che un giorno migliore sia sempre possibile; non v’è niente di più indistruttibile di un cuore che attende il sorriso del destino. (Gabriela Pannia)

29/06/2018

Non sogno tanto per sognare; sogno perché questa è la mia strategia di attacco e difesa dalla realtà. (Gabriela Pannia)

28/06/2018

Perdimi con cognizione, perché persa una volta è come persa per sempre. (Gabriela Pannia)

28/06/2018

È così: a volte mi pare di possedere tutto, altre è come se disponessi solo di preziosissimi fuscelli di speranza. (Gabriela Pannia)

28/06/2018

Amiamo tutti le belle esperienze, ma sono quelle brutte a rivelarci e formarci. Un esempio è un prato pregno di colore, sorto dalle affilate trame dell’inverno. (Gabriela Pannia)

28/06/2018

Cosa ho capito? Che, anche da immobili, è una continua partenza, un continuo arrivare. Una congenita ricerca di stabilità, un’ancestrale convinzione che tutto sia viaggio. (Gabriela Pannia)

24/06/2018

Sono l’impegno e la costanza a rendere le cose cose buone; guarda come il mare impasta senza sosta la poesia, come gli alberi si ergono a protezione dei monti, come le stelle appendono con cura la notte sui fili dell’universo. (Gabriela Pannia)

20/06/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: