Il giorno confuso con la notte, la brina sui prati, il fresco quasi freddo, il sonno appiccicoso. Settembre mostra i segni della metamorfosi: non più lenta fine dell’estate, ma repentino principiare dell’autunno.

(Gabriela Pannia)

Annunci