La giornalista con la denuncia degli abusi sulle donne sullo stesso palco in cui si esibisce il rapper che celebra gli abusi sulle donne è come il violento che prima ti riempie di botte e poi ti porta un fiore, promettendo di non farlo più.

(Gabriela Pannia)