Ognuno ha l’anima che ha e con i suoi limiti,

i suoi pregi, i suoi tempi, i suoi orizzonti e le sue profondità,

dovrebbe sorseggiare l’avventura della vita

senza attentare all’anima degli altri.

(Gabriela Pannia)