Di cosa sono grata, nell’attimo sospeso di queste tenebre?
Del mio guardare al cielo e trovarci, puntuale, la prorompente luce del sole.

(Gabriela Pannia)