Maggio è il canto che si leva dalle chiome del terreno e da quelle degli alberi; è il sole che promette sole, l’aria che consegna gli inviti del mare, la speranza vestita a festa, un portentoso ottimismo infilato furtivamente nel cuore.

(Gabriela Pannia)