È il mattino a mostrare in modo eccezionale gli elementi universali della vita: sguardi e opzioni, qualche certezza, nessuna terra felice a troneggiare su una mappa, coordinate desunte dall’istinto e un mare sconfinato di speranze.

(Gabriela Pannia)