La cattiveria non torna indietro, la cattiveria resta in chi ce l’ha.
Gli divora il cuore, gli annienta l’anima, lo uccide da vivo, fa di un fugace alito di vita un imperdonabilissimo spreco.

(Gabriela Pannia)