C’è una cosa che prediligo, allo sbocciare dell’alba: notare come le speranze, i sorrisi, i sospiri e la fiducia si mettano in punta di terra e si innalzino verso il cielo, anche quando troverebbero meno faticoso lasciar vincere la gravità degli abissi.

(Gabriela Pannia)