– E dopo, in cosa ti vorresti trasformare?
– In un granello di sabbia che contempla il mare, indisturbato e rapito, da quando sorge a quando tramonta il sole.

(Gabriela Pannia