Come gocce d’acqua che splendono sui rami, dopo la pioggia, nel riflesso delle luci della sera; come lucciole che danzano nelle campagne odoranti di ghiaccioli e ricordi d’infanzia, come il rintocco delle campane che ti ricorda che il senso di tutto non del tutto è visibile.
Sono così, certe presenze.
Semplicemente speciali.

(Gabriela Pannia)