Ci metteva un po’ a convincerla ma, alla fine, con due moine ci riusciva; adorava pettinare i capelli di sua nonna. Era come se, d’improvviso, da quella chioma bianca e nobile potessero cadere storie, farfalle e monili di tempi lontani.

(Gabriela Pannia)