Siamo solo corpi che attraversano strade calpestate milioni di volte, per migliaia di anni, da milioni di altri corpi formatisi e disfattisi; ma l’anima è unica, eterna, indissolvibile: una minuscola e preziosissima parte dell’Uno.
Il bisogno che abbiamo di luoghi indefiniti è il bisogno di ricongiungerci a ciò a cui apparteniamo.

(Gabriela Pannia)