I fiori in una crepa sono come i superstiti in una tempesta: mentre gli altri non scommettono un soldo, gli interessati mettono in gioco anche l’anima.

(Gabriela Pannia)