Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Categoria

Strade

Talvolta sono gli inizi che faticano ad iniziare, le partenze difficoltose e le strade apparentemente impraticabili, a suggerire che sì, sarà tutto laborioso ma la tua è senza dubbio la scelta giusta. (G. Pannia)


30/01/2017


L’alba è una finestra aperta sulla vita, sui nuovi tratti, sui desiderati obiettivi, sulla speranza. (G. Pannia)
30/01/2017

Le strade sono infinite ma la scelta è solo una; il trucco per assicurarsi di intraprendere quella giusta? Sentirla. (G. Pannia)
22/08/2016


C’è un senso persino nelle pozze che restano a testimonianza di una pioggia cessata: in esse si specchia e pavoneggia il cielo, si tuffano le risate gaie dei bambini, si moltiplica la bellezza dei sogni e dei fiori, si riconferma la giusta direzione per quei bastoni e quelle suole che avanzano coscienziosamente sulle strade della vita. (G. Pannia)
10/10/2016

– Procedi affidandoti all’istinto. –
– E quando l’istinto dovesse confondermi? –

– Agisci in base all’esperienza. –

– E se l’esperienza dovesse essere insufficiente? –

– Bè, in quel caso usa il buonsenso. –

– Ed il cuore, quando ce lo metto il cuore? –

– Il cuore? Il cuore metticelo sempre. – 

(G. Pannia)


12/10/2016

Non esitare, non rinunciare: spargi sui sentieri che percorri ogni giorno fiori di buoni propositi e buone azioni. La vita forse tarderà a ringraziarti ma, quando lo farà, sarà con doni della stessa natura e cento volte triplicati. (G. Pannia) 

13 agosto 2015


– Arrivano le albe, giungono i tramonti, e tu sempre qui… con quel fare imbambolato e gli occhi rapiti da un sole che si leva e che cala… –

– Rifletto. –

– Su cosa? –

– Sulla vita, sulla gente. –

– E quindi? –

– E quindi mi rendo sempre più conto di avere qualcosa di diverso: mi soffermo a chiedermi dove occorra andare, come arrivarci, se andandoci ferisco qualcuno o se per riuscire calpesto qualcun altro, e via dicendo… io mi fermo e gli altri, senza pensarci, vanno. Fanno, disfano, rifanno, sbagliano, assecondano, superano, feriscono, scordano. E alla fine riescono, arrivano. –

– E allora cos’hai deciso? Da domani farai allo stesso modo? –

– Certo che no! Non potrei mai, non si cambia su certe cose neppure volendolo. –

– Bé, allora hai poco da riflettere… –

– Hai ragione, ho solo da organizzare, amare ed assaporare il viaggio. Arriverò con i miei tempi, forse arriverò in ritardo, ma le persone sono così: ad alcune importa il come, ad altre importa il fine. –

(G. Pannia)


20/06/2016


– Dove vuoi andare? –

– Prima di te incontro a sicurezze calcolate. Adesso, con te, ovunque. –

– Mi piace questo ovunque; non so che tempo troveremo lì, ma prepara la valigia. Non vedo l’ora di partire. –

(G. Pannia)



11/09/2016

È la sera ad indicare la via; se sei un viaggiatore scrupoloso, un seguace della luna, un cercatore di significati, una brocca assetata di speranza, non puoi avanzare in questa incomprensibile vita senza consultare con la pelle, l’anima ed il cuore, la sera e le sue stelle. Ogni sera. (G. Pannia)
20/01/2017

Ho camminato persino quando credevo di non sapere dove stessi andando; eppure i passi si sono rivelati esatti, forse perché il più delle volte ciò che la ragione ci nega arriva con un intimo sussurro dell’istinto. (G. Pannia)
20/01/2017


Non ho nulla da insegnarti, non mi pongo come saggia dispensatrice di lezioni sulla vita; al massimo ti parlerei dell’ansia che mi prende ad ogni salto nel vuoto, della passione che ci metto in ciò che mi fa sentire viva, della freddezza con cui abbandono cose e persone incapaci di lasciarmi un segno, delle cadute a cui cerco di dare un significato anche quando vorrei semplicemente tirare pugni, delle lacrime che nascondo tra i cuscini, dei sorrisi che dispenso con fiducia, delle convenienze che abbandono sul ciglio e delle idee che difendo a costo di perderci su tutti i fronti. Dici che esista un insegnamento in tutto questo? Io non lo. So che la vita istruisce ognuno in modo diverso, che diverse sono le persone, diverse le strade, diverse le cose che ognuno impara ad ogni passo. Diversa io, che tra tutte le lezioni, ogni volta mi ritrovo a studiare la più ardua. (G. Pannia)
7/09/2016


Non lasciare che vincano i timori; talvolta alcune strade hanno poche possibilità di sfociare in una meta, eppure ce la fanno. E, nel peggiore dei casi, diventano belle solo per aver goduto dei tuoi passi e conservato le tue impronte. (G. Pannia)

3/03/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: