Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Augurio

Abbiamo tutti le nostre aspirazioni, l’augurio che ti faccio è che tu possa soddisfare le tue.

(Gabriela Pannia)

Il sole nascente è il nuovo biglietto sui mezzi che portano in giro per la vita. Che la giornata sia buona, che ogni ostacolo insegni qualcosa, che non manchino sorrisi e risate, che il Cielo coi suoi segni mostri, oggi e sempre, di volerci bene.

(Gabriela Pannia)

Ti auguro una notte in cui il respiro sia un sospiro di sollievo.
Se hai pianto, che sia il sorriso.
Se hai perso, che venga la rivincita.
Se sei precipitato, che tu possa una vetta a pochi centimetri dal cielo.

(Gabriela Pannia)

Ti auguro una festa serena e la gioia nel cuore, non quella gioia folle che dura il tempo che dura e poi ti lascia in balia dei venti e dei problemi. Ti auguro la gioia che se ne sta in sordina, che quando sei sul punto di cedere viene, ti accarezza i capelli, ti tira una pacca sulle spalle e dice “Dai, hai perso troppi giorni con le tue ansie, lacrime e i tuoi cattivi presagi… rimbocchiamoci le maniche, pensiamo positivo e ripartiamo!”

Ti auguro gioia e fiducia nel domani, perché quando tutto è tranquillo tu sia luce per chi vede nero, e perché quando tutto va male a far chiarezza nel tuo buio vi sia la certezza che ogni cosa ha un senso, che c’è un fine superiore e calcolato, che con un po’ di impegno, sacrificio e pazienza andrà ancora splendidamente bene.

(Gabriela Pannia)

Che venga Natale e ti abbracci come una coperta fatta di lana e colore, che venga un’emozione a ricordarti che niente conta più di un cuore vivo e bambino, che venga un sorriso e ti ridia la fiducia nel prossimo e nel mondo. Che vengano giorni di magia e gioia, in cui cose belle e inaspettate sazino tutta la fame che hai nell’anima.

(Gabriela Pannia)

Che tu abbia la notte che desideri.

La vuoi serena? Che trabocchi di serenità.

La vuoi appassionata? Che bruci di passione.

La vuoi carica di consolazione, soluzioni e certezze per domani?

Che ti abbracci. Che illumini la tua strada.

Che ti faccia intravedere la gioia oltre le tristezze passeggere.

(Gabriela Pannia)

Che la notte, ogni notte, specie la notte più scura, sappia portarti questo: vassoi di speranze, zuppiere di sogni, conditi con la luce delle stelle e con scaglie di magia grattugiate dalla luna.

(Gabriela Pannia)

Sii felice, oggi. E, se la felicità costante resta una chimera, che ti facciano compagnia sentimenti ed emozioni a essa più affini.

(Gabriela Pannia)

Ti auguro che alla fine dell’avventura, col cuore leggero, sia per te facile affermare di non aver tanto sofferto e di aver amato tantissimo.

(Gabriela Pannia)

Stelle, che siano a migliaia le stelle stanotte.

Che aggiungano luce in chi già splende.

Che portino consolazione e chiarezza

in chi ha strati di anima

oppressi dal buio.

(Gabriela Pannia)

31/03/2019

Profondi come gli oceani, buoni come la luna, ammaestranti come le stelle. Te li auguro così, i sogni di questa notte.

(Gabriela Pannia)

18/02/2019

Tieni, prendi questo pensiero e custodiscilo gelosamente in un ricordo che non farai fatica a evocare; lascialo lì per i momenti di sconforto, per il tempo rotto, per quando ti mancherà il piacere della strada, il senso degli obiettivi o la supremazia di una direzione. Consultalo quando ti sentirai indecisa, vulnerabile o confusa, quando il mondo ti darà contro e intorno sarai sminuita e giudicata:

“Alzati, resisti, combatti.

Sei forte, sei unica.

Sei speciale”.

(Gabriela Pannia)

29/09/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: