Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Calore

Da quanto illumina, da quanto scalda, da quanto sprona, così riconosci ciò che ha valore; l’alba, ad esempio. O un sorriso, o quell’inspiegabile istinto di ripartire. (Gabriela Pannia)

16/02/2018

Annunci

Senti l’aria che pian piano si scalda, guarda il mondo che si colora e la speranza che s’accende come il cielo invaso dal sole: esserci, da che vita è vita, è un’inestimabile fortuna. (Gabriela Pannia)

16/01/2018

Lasciate ai superficiali i fuochi di paglia e di artificio, scegliete ciò che brilla e al contempo scalda; il sole, un abbraccio, quell’inestimabile gioia che caratterizza ogni primo passo del partire o ripartire. (Gabriela Pannia)

30/12/2017

Il mondo si sveglia tra il grigio e la pioggia ma già si scalda al cospetto di chi il sole lo coltiva dentro; di chi stende speranze sotto le nubi, di chi non dice per dire cose belle, ma le cose belle le pensa davvero. Le compie sul serio. (Gabriela Pannia)

4/11/2017

Troppe cose che luccicano, poche cose che significano; facci caso: il mondo è continuamente sotto i riflettori, ma muore di freddo. (Gabriela Pannia)

26/10/2017

Siate ricchi di quei valori interiori che scoppiettano come legna accesa a scaldare la casa, ché se dentro siete poveri come tasche bucate, non v’è compagnia che paghi. Non vi scalda nessuna cosa. (Gabriela Pannia)

7/10/2017


In inverno c’è tutto un rituale da seguire per prepararsi, o tentare di farlo, alla mattina del lunedì; senza ansia, gustando assieme ad una tisana le ore residue della domenica, accoccolarsi sul divano, tra le braccia di un amore o le fusa di un gatto comodo e cicciotto, afferrare la lettura entusiasmante lasciata a malincuore sul tavolino, leggere in silenzio senza farsi disturbare. Concedersi, ma solo ogni tanto, uno sguardo malinconico oltre le finestre, un sospiro colmo di accettazione e coraggio, una carezza ai sogni che attendono pazientemente sul cuscino, un sorriso alla speranza, una preghiera per ciò che vorremmo, un grazie profondo per quello che abbiamo. (G. Pannia)

12/02/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: