Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Certezze

Beati quelli che hanno Dio nel cuore.
Saranno poveri, ultimi, forse martiri.
Soli mai.

(Gabriela Pannia)

Ciao Dio, mi senti?
Ho bisogno di udire la tua voce.
Non il vento, la tua voce.
E ho bisogno di un abbraccio.
Non di vento, delle tue braccia divine.
E ho bisogno della promessa che andrà tutto bene.
Non nel cuore, sussurata dalla tua chiara voce al mio orecchio che non aspetta altro.

(Gabriela Pannia)

Dalle cadute si torna alla vita, come onde sulla sabbia. Sempre.
È la certezza inoppugnabile che l’esperienza tatua sulla pelle.

(Gabriela Pannia)

Non trattengo, lascio scorrere.
Troppe certezze ho perduto.
La vita non è tenere in pugno le cose, ma goderne finché riempiono le mani.

(Gabriela Pannia)

– Finirà la notte, prima o poi.

– È una delle certezze della vita.

– Niente è certo, nella vita.

La mia è fiducia nelle promesse delle stelle.

(Gabriela Pannia)

– Chissà a cosa siamo destinati…

– Tu credi si sia destinati a qualcosa?

– Certo. Ogni esistenza lunga, breve, facile o complessa lo è. Altrimenti tutto questo respirare, sognare, sperare e sentire che senso avrebbe?

(Gabriela Pannia)

A Natale conta chi c’è.

Dovrebbe essere così anche nel resto dell’anno.

(Gabriela Pannia)

Dopo studi approfonditi e un’immersione completa nei più impervi sentieri della mia anima, ho capito di essere una creatura tesa inevitabilmente al bene.

In ogni cosa: se ti vado bene, bene.

Se non ti vado bene, bene lo stesso.

(Gabriela Pannia)

Sai cosa ho capito?

Che i felici pronti a elencare i motivi per cui tu dovresti o potresti essere infelice, in realtà, sono felici per finta.

(Gabriela Pannia)

Le mie certezze: il sole torna sempre, c’è anche quando non sembra, puoi averlo persino dentro e si chiama positività.

(Gabriela Pannia)

Il senso della vita: qualcosa per cui lottare, qualcosa da raggiungere, qualcosa a cui tornare.

(Gabriela Pannia)

Noi: l’eternità accampata per qualche tempo in rifugi di carne, sensi e amnesia.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: