Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Cielo

Ti manca qualcuno e guardi il cielo, culli una speranza e guardi il cielo, sei in cerca della soluzione a un problema e guardi il cielo. Il cielo è la casa dei più nudi e crudi aneliti dell’anima. (Gabriela Pannia)16/07/2018

Annunci

Ogni notte, confrontandosi con le stelle, il sapere dell’uomo si riduce ad un cumulo di enigmi, timori e dubbi; ci salva l’anima. Ci salvano i sogni. (Gabriela Pannia)

10/02/2018

Per un po’ li senti, ora la voce, ora i passi. All’inizio restano, per accettare il distacco e decidersi al passaggio. Non credo stiano per noi, no. Se pronunci il loro nome a voce alta li spaventi, smettono di correre e giocherellare con gli oggetti. E quando sono andati lo percepisci nel freddo delle stanze, nel vuoto ancor più vuoto del cuore. Invecchiare perdendo chi ami ha il suo perché. La morte ad un certo punto fa meno paura. Sai che, nelle stanze del cielo, chi è andato prima t’aspetta come presenza nuovamente tangibile. (Gabriela Pannia)

30/01/2018

Notte, e quei viaggi che non sai mai se portano ai sogni, se riconducono all’anima, se permettono a sogni ed anima d’incontrarsi a metà cielo. (Gabriela Pannia)

25/01/2018

Un nero calderone in cui fluttuano misteri e magie, un pozzo al contrario di stelle e vertigini, un dialogo interiore che sviscera ogni priorità. Cerco e aspetto la notte; la temo e l’amo in egual misura. (Gabriela Pannia)

14/01/2018

Ho imposto ai miei piedi di stare appoggiati a terra, ma all’anima riconosco il libero arbitrio ed un pezzo di cuore alloggia stabilmente in Cielo. (Gabriela Pannia)

13/01/2018

La cosa bella della notte è che, di notte, non ci sono limitazioni: il cielo pare ancor più sconfinato, le stelle ancor più numerose, ogni luogo sembra raggiungibile, qualunque sogno realizzabile. (Gabriela Pannia)

8/11/2017

Finalmente ancora assieme a chi s’ama, sotto un tetto fatto di luna e stelle; cos’è la notte? La notte è la casa custode di ogni piccola, grande, umana e materiale dimora. (Gabriela Pannia)

2/10/2017

Tenetevi le vostre certezze instabili e finte che vi incatenano al nulla; con ogni mio dubbio, pur nell’inquietudine, io scruto ogni angolo del cielo, io scopro ogni cunicolo dell’anima. (Gabriela Pannia)

24/09/2017

Perché è così straordinariamente bello il cielo di notte? Perché la luna serve speranze a cui il mondo ha rinunciato; perché le stelle ospitano sul loro trono di luce desideri dati da molti per spacciati. (Gabriela Pannia)

12/09/2017

Chissà che genere di sordità sia, questo di una razza che paga, indaga e s’impegna per captare anche le più deboli voci del cielo, ed intanto resta totalmente indifferente alle urla levatesi dalla terra. (Gabriela Pannia)

25/08/2016

Ricorda dove eravamo, prima di farci di carne; la luna è casa, le stelle sono di famiglia. La notte ci legge come fossimo libri aperti, i suoi abbracci muti fanno bene al cuore. (Gabriela Pannia)

13/08/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: