Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Colori

Secondo me anche le anime sono diverse tra loro, come i corpi.

Due uguali non esistono.

Me le immagino ciascuna con sue sfumature, con toni specifici, con caratteristiche uniche, con destinazioni differenti, in fila e in attesa di prendere un corpo, così come viene, prima di essere catapultate in quest’avventura terrena.

Continua a leggere

Annunci

Tra i colori del tramonto,

nel silenzio del tramonto.

C’è un tipo di bene

che fa bene solo così.

(Gabriela Pannia)

Rinuncia a tutto, tranne che alle tue aspirazioni.

Sarebbe come togliere al tramonto

le sue più caratteristiche sfumature.

(Gabriela Pannia)

5/05/2019

Odorano i prati, di margherite e viole.

La primavera incalza coi suoi precoci semi di perlustrazione.

(Gabriela Pannia)

8/03/2018

Ti chiedi mai quale sia il colore della speranza?

Io credo tutti quelli del tramonto.

(Gabriela Pannia)

26/02/2019

– Che fai tu, oh febbraio, con quel tuo incedere colorato?

– Cerco, disperatamente cerco, di spargere coriandoli di primavera per scordarmi dell’inverno.

(Gabriela Pannia)

1/02/2019

Eccomi, puntuale di fronte all’amato cielo che cambia ancora il suo vestito; e talmente mi commuove la magia di questo tramonto, da sembrarmi mille tramonti in uno solo.

(Gabriela Pannia)

Credo nell’aura che profuma di essenza, nell’anima che ha sfumature uniche, come impronte digitali; ho un solo colore: il viola. Ma con toni che vanno dal rosso profondo del cuore al blu sterminato del mare. (Gabriela Pannia)

30/08/2018

Buongiorno alle certezze della vita, alle certezze vacillanti, ai traguardi che si spera diventino certezze in breve tempo; buongiorno ai colori del mondo, ai colori del cuore, ai colori del viaggio: che il bianco e nero sia sempre una scelta, il meno possibile un’imposizione del destino. (Gabriela Pannia)4/08/201

Amiamo tutti le belle esperienze, ma sono quelle brutte a rivelarci e formarci. Un esempio è un prato pregno di colore, sorto dalle affilate trame dell’inverno. (Gabriela Pannia)

28/06/2018

Credo d’aver smarrito il grigio in qualche cielo dell’appena passato; mi avranno confuso, e rapito, gli inebrianti colori di maggio. (Gabriela Pannia)

01/05/2018

Ha freddo, marzo; viene con un bianco manto di neve. Eppure chissà quanti colori, quanto sole, quanti boccioli e quanta voglia di leggerezza porta in quel suo matto cappello che promette e odora di primavera. (Gabriela Pannia)

1/03/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: