Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Coraggio

Sono due, le cose propedeutiche per riempirsi la vita di serenità: mettercela tutta per avere ciò che ci stimola, allontanare anche con dolore ciò che ci abbatte.

(Gabriela Pannia)

Credo che persino il mattino, prima di iniziare, prenda un lungo respiro e si faccia coraggio.

Forse questo è il distintivo modo in cui cominciano tutte le cose belle.

(Gabriela Pannia)

Ci vuole coraggio per essere coerenti.

E impegno, e sacrificio, e obiettività.

La coerenza la trovi soltanto nelle forti personalità.

(Gabriela Pannia)

Silenzio, notte.

Silenzio e notte: quei luoghi crudi e categorici dove solo i coraggiosi si avventurano in cerca di domande, conclusioni e risposte immuni a ogni tentativo di smentita.

(Gabriela Pannia)

Ci sarà nebbia pronta a confonderti, e freddo pronto a gelare il tuo pensiero, e viuzze che t’appariranno d’improvviso, ponendosi sensualmente come la sola scelta possibile, nel loro pianeggiante e ordinato estendersi verso l’ignoto.

Ci saranno echi, suoni, silenzi. Ma ci sarai anche tu, con il tuo istinto e con il tuo cuore. Ascoltali sempre, anche quando sembrerà ch’essi vogliano spingerti nell’abisso più nero o incontro alle cime più ripide; forse non ti suggeriranno la strada giusta per gli altri.

Ma quella sarà certamente la strada giusta per te.

(Gabriela Pannia)

Il coraggio con cui prendi le cose tiepide e inconsistenti, le metti alla porta e le saluti per sempre, quella è la vera forza.

Non è da tutti, la trovi in pochi.

Se tu ce l’hai, stimati.

(Gabriela Pannia)

Il fatto sai qual è? Che certe cose non succedono per colpa nostra.

Chissà in quante occasioni un briciolo di coraggio in più avrebbe potuto o potrebbe cambiare per sempre le mappe del nostro destino.

(Gabriela Pannia)

– Ci daranno mai la possibilità di essere noi stessi?

– Essere noi stessi è una possibilità che dobbiamo avere il coraggio di imporre come sola opzione.

(Gabriela Pannia)

Sai, ho capito che aspettiamo tutti la felicità ma la felicità, in realtà, è una scelta quotidiana.

Cosa ti rende felice?

Una persona? Diglielo.

Una passione? Vivila.

Una cosa? Falla.

La vita vola, trova il coraggio, rischia.

Male che vada avrai provato.

Bene che vada avrai intensamente vissuto.

(Gabriela Pannia)

– Non ho mai capito cosa volessi davvero da me.

– Volevo te, solo te.

– Hai fatto cose che sembravano dire il contrario.

– Le hai fatte anche tu.

– Le mie erano reazioni a certi tuoi comportamenti.

– Anche le mie lo erano. Ed erano paure, residui di dolori e cicatrici precedenti.

– Per fortuna ho trovato il coraggio, ho parlato chiaro.

– Per fortuna, sì. Altrimenti mi saresti mancato per il resto della mia vita.

(Gabriela Pannia)

Da te voglio cose che non puoi, non capisci e molto probabilmente non vuoi darmi.

Scusami se, con tutta la crudeltà di cui sono capace, ti dico addio.

(Gabriela Pannia)

Beati i coraggiosi che suonano la musica che hanno dentro, che propongono melodie uniche e genuine, coerenti e senza stonature; quelli fatti di silenzi, note alte e basse, pause e chiavi indiscutibilmente speciali. Quelli che li senti arrivare e li riconosci, coi loro spartiti fatti d’anima e cuore.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: