Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Cuore

I vincitori sono quelli che sanno fare le scelte giuste; anche nel sacrificio, anche nella paura.
E non importa come andrà a finire, vincere è aver calpestato questa terra con la sensibilità a prova di cuore e la correttezza a misura del passo.

(Gabriela Pannia)

Amo le luci rivelatrici della sera.

No, non quelle artificiali.

Sono le luci che si accendono nel cuore quando la mente, ormai esausta, si assopisce.

(Gabriela Pannia)

Può fare freddo, ma sa come abbracciarti.

Può nascondere i dettagli, ma sa scandagliare il tuo cuore.

Può inondarti di malinconia, ma ti motiva e ti matura.

La notte è un controsenso spettacolare.

L’anima, senza la notte, sarebbe priva del sole.

(Gabriela Pannia)

Ma non siamo che barche e non è che un mare, la vita. Troppe cose sono in balia del caso, del mistero e del capriccio ma, finché sei in viaggio, scegli l’istinto e cuore in poppa.

(Gabriela Pannia)

Mi libererò dei pensieri come fossero sassolini, tornerò alla sincerità delle emozioni.

Le emozioni non fanno giri, non hanno dubbi, non calcolano, non mascherano nulla.

Sono e basta.

Chissà quanta magia nella vita, se vivessimo soltanto di esse.

(Gabriela Pannia)

Ho bisogno del mare.

Delle cose che sa, delle cose che fa, delle cose che dice tra un’onda e l’altra, quando ogni onda si disfa anche sulle rive del cuore.

(Gabriela Pannia)

Donne, quando inizia a piacervi un uomo non mettetelo come al solito su un piedistallo. Il rischio di esagerare o prendere un abbaglio è troppo grande. Siate lucide, obiettive, presenti. Al massimo, per il solo tempo di un preteso, intramontabile e sano corteggiamento, sul piedistallo stateci voi.

(Gabriela Pannia)

E sai cosa importa?

Essere ancora sulla linea di partenza.

E sai cosa curare?

Il cuore e l’anima, affinché il primo dia tanto senza farsi male e la seconda evolva in modo esponenziale.

Obiettivi e sfide vengono dopo.

Che il viaggio più generoso sia quello interiore.

(Gabriela Pannia)

Beati i coraggiosi che suonano la musica che hanno dentro, che propongono melodie uniche e genuine, coerenti e senza stonature; quelli fatti di silenzi, note alte e basse, pause e chiavi indiscutibilmente speciali. Quelli che li senti arrivare e li riconosci, coi loro spartiti fatti d’anima e cuore.

(Gabriela Pannia)

Io sono per la selezione a pelle.

Solo dove sto bene.

Solo con chi, contemporaneamente, appassiona e placa il mio cuore.

(Gabriela Pannia)

Un buon amico è come un buon libro; fatichi a trovarlo ma, se ci riesci, lo conservi per sempre su un beccatello del cuore.

(Gabriela Pannia)

Siamo fatti delle ricchezze del cuore; le altre, tutte le altre, sono chincaglie passeggere.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: