Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Cuore

Vale per tutti.
Un giorno guarderemo la nostra vita dal rullino del tempo e conteremo le occasioni perdute, le parole taciute, gli errori commessi e i passi sbagliati.
Diremo che, tornando indietro, faremmo scelte diverse ma probabilmente ripercorreremmo le stesse strade.
La vita bisogna accettarla, comprenderla, perdonarla.
Se agito in coscienza e col cuore, comunque poi vada, va bene così.

(Gabriela Pannia)

Beati quelli che hanno Dio nel cuore.
Saranno poveri, ultimi, forse martiri.
Soli mai.

(Gabriela Pannia)

Sì alla cultura del mondo, d’obbligo la cultura del cuore; senza la prima si è solo ignoranti, senza la seconda si è senza valore.

(Gabriela Pannia)

Ci sono desideri che fanno bene a starsene recintati nel cuore; sono così forti, urgenti, imponenti che se il battito fungesse da microfono nessuno al mondo potrebbe esimersi dall’esserne spettatore.

(Gabriela Pannia)

Dei paesaggi e delle presenze considero il cuore.
Il cuore è la mia personale unità di misura.

(Gabriela Pannia)

– In questo momento il domani fa un sacco paura.
– Il domani è sempre un’incertezza.
– Ma adesso lo è di più.
– Adesso siamo solo consapevoli, siamo nel mezzo della tempesta ma non cambia nulla rispetto al modo in cui dobbiamo affrontarla.
– E come la affrontiamo?
– Usando la testa, mettendoci il cuore, avendo rispetto per la vita, prendendoci cura dell’essenziale.

(Gabriela Pannia)

Poi cresci e vai ma certi odori, sapori e paesaggi restano a dimorare per sempre nel tuo cuore.
Così non sai se ti piacciono più per quello che sono o perché ti catapultano nei giorni e negli affetti dell‘infanzia.

(Gabriela Pannia)

Sono nata dove l’odore del mare ti entra dritto nella pelle, dove le spiagge sono selvatiche e i pendii si gettano in file disordinate tra le onde; sono nata dove il sole sa accarezzare e picchiare, dove il cielo si confonde con l’acqua e il vento trasporta fiabe e sapori di terre lontane.

Continua a leggere

Alla fine, la vita ci stupirà.
Come è sempre stato, come ha sempre fatto.
Sarà la fine di un incubo e il ritorno al sereno.
Sarà un nuovo mattino e un’altra luce nel cuore.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: