Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Destino

Il tuo destino? Quello di ogni uomo: rincorrerai il successo, ne sorriderai e piangerai.

Avrai domande sospese, questioni con la vita, dolori profondi e incertezze che in te creeranno un vuoto.

E di notte, come chi è stato e chi sarà, tenterai di riempirlo con la visione delle stelle.

(Gabriela Pannia)

25/04/2019

Annunci

Cerca la leggerezza anche dove non sembra esistere.

Tenta soltanto tutto il possibile.

La vita, il cielo e il destino non chiedono e non pretendono altro.

(Gabriela Pannia)

2/04/2019

Qualunque sia il colore del cielo, di qualunque portata sia la strada ai tuoi piedi, ricorda che il destino del tuo spirito, anche oggi, è quello di volare.

(Gabriela Pannia)

29/03/2019

La vita è un’autostrada senza piazzole di sosta, un cielo che ha fissi come le stelle i soli valori che indirizzano il viaggio; s’inciampa e non ci si ferma, si perde e ancora s’impara, si spera e ancora si splende.

(Gabriela Pannia)

Che tu ci creda o no sei qui, a questo mondo, per uno scopo; che adesso sia concreto o no, quello scopo è che tu sia felice.

(Gabriela Pannia)

9/03/2019

Questo, in fondo, pare essere il destino dell’uomo: scandagliare le vie del mondo, nel giorno, ed esplorare tutte quelle dell’anima, alla sera.

(Gabriela Pannia)

7/03/2019

Siamo qui per un numero limitato di giri della terra intorno a sole, poca cosa rispetto all’infinito. Eppure quando amiamo, o soffriamo, o resuscitiamo da certi cicli impegnativi, l’infinito sembra prendere il posto della nostra stessa pelle.

(Gabriela Pannia)

8/12/2018

Sei l’incognita delle incognite, oh vita. Eppure detestarti ogni tanto non è possibile senza amarti sempre immensamente. (Gabriela Pannia)

20/08/2018

Perdersi nell’incanto di un’alba e convincersi che un giorno migliore sia sempre possibile; non v’è niente di più indistruttibile di un cuore che attende il sorriso del destino. (Gabriela Pannia)

29/06/2018

Meglio una vita di agi che di disagi, ma all’agio del basso compromesso preferisco le alternative, la pancia, quel destino dispettoso che altri chiamano stupidità o sfortuna. (Gabriela Pannia)

2/05/2018

Ed il cielo cambia, quando giunge la sera, come cambiano gli alberi al susseguirsi delle stagioni, la pelle al passare degli anni, o le convinzioni con l’accumularsi dell’esperienza; sono sempre magici i colori del congedo, come lo sono gli ultimi ricordi di chi perdiamo all’improvviso. E sai qual è la promessa nascosta dentro ad ognuna di queste cose? È quella del ciclo, dell’abbraccio: nulla va e, se va, da qualche parte ci sta aspettando. (Gabriela Pannia)

21/04/2016

Non hai deciso l’arrivo, non sai nulla della partenza; assicurati la rivincita scegliendo sempre la strada. (Gabriela Pannia)

13/04/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: