Funzionalità di ricerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Eternità

Siamo solo corpi che attraversano strade calpestate milioni di volte, per migliaia di anni, da milioni di altri corpi formatisi e disfattisi; ma l’anima è unica, eterna, indissolvibile: una minuscola e preziosissima parte dell’Uno.
Il bisogno che abbiamo di luoghi indefiniti è il bisogno di ricongiungerci a ciò a cui apparteniamo.

(Gabriela Pannia)

– E dopo, in cosa ti vorresti trasformare?
– In un granello di sabbia che contempla il mare, indisturbato e rapito, da quando sorge a quando tramonta il sole.

(Gabriela Pannia

Che bella invenzione, gli occhi.
Sono la via d’accesso all’anima, il pozzo in cui si riflette l’universo, la chiave di violino sullo spartito dell’eternità.

(Gabriela Pannia)

Non si può fermare il tempo ma, se solo si potesse, ognuno avrebbe il suo minuto d’oro da tramutare in eternità.

(Gabriela Pannia)

Non puoi decidere chi tenerti, ma puoi scegliere cosa lasciare e cosa trattenere.

La bellezza di un tuo gesto può perdurare come carezza, il candore di un ricordo può scaldare ogni volta che spirano venti freddi sul cuore.

(Gabriela Pannia)

Certo che possono esistere le relazioni per sempre, purché si verifichino determinate condizioni: avere le pelle marchiata dalle stesse cicatrici, la sensibilità provata negli stessi punti, la forza concentrata sugli stessi argomenti, una personalità affine, lo sguardo che vede allo stesso modo la strada e con lo stesso cuore le stelle.

(Gabriela Pannia)

Noi: l’eternità accampata per qualche tempo in rifugi di carne, sensi e amnesia.

(Gabriela Pannia)

Cosa chiedo alla notte? Niente che non le venga facile concedermi: una doccia di stelle, un sorriso di luna, un tetto di sogni, un silenzio consolante, un abbraccio di eternità.

(Gabriela Pannia)

Così mi sento, contesa e controsenso; terrena e spirituale, scettica e visionaria.
Finita per le leggi della vita, eterna per i dogmi delle stelle.

(Gabriela Pannia)
19/12/2018

IMG_0950.JPG

Lungo è novembre,

uno stare sospesi.

A novembre la vita

regala sprazzi

d’eternità.

(Gabriela Pannia)

2/11/2018

La prova inconfutabile dell’eternità è negli enigmi, nelle sfortune e nel non senso di certe esistenze. Non finiscono così; sono legate strette ad un prima che non si vede, ad un dopo che dovrà spiegazioni e rivalse. (Gabriela Pannia)

20/01/2018

Abbi tra le labbra, sonanti al passo e come antidoto al timore, due mantra: la vita continua anche a battito concluso; siamo qui per fare esperienza di quelle cose che fanno più battere il cuore. (Gabriela Pannia)

9/09/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: