Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Gennaio

Gennaio e l’inverno si sono fatti gentili; la domenica baciata dal sole, nonostante il gran freddo, è il volo placido in cui si lanciano i primi giorni di riposo dell’anno.

(Gabriela Pannia)

Com’è lieta questa prima sera di gennaio, mentre scende con le sue incerte ombre su di un paesaggio ancora sazio di abbracci e festa; c’è il freddo che si fa pungente, la luna che s’insinua nel grigio velo dell’inverno, le lanterne ed i lampioni che s’accendono ai lati delle strade, le tende che si stendono su tutti i vetri, le finestre sigillate, i caloriferi in piena azione, i cuori lievi, i sogni in tasca, e tutte le speranze chissà dove, a fare un giro di silente perlustrazione tra i primi e timidi scenari dell’anno nuovo.

(Gabriela Pannia)

Le ultime ore del giorno, l’ultimo giorno di gennaio; la sera scende odorando di neve. Di un anno appena iniziato conto già gli istanti volati in fretta e i momenti durati quanto un mese intero.

(Gabriela Pannia)

31/01/2019

Col profumo di candele accese a far luce sugli enigmi del nuovo, con passi innevati su sentieri di cose lasciate al passato; gennaio ha l’infanzia nei giorni e la saggezza antica di chi porta in spalla mille obiettivi concreti da consegnare con premura ai mesi che verranno. (Gabriela Pannia)

1/01/2018

Musica in sottofondo: Watching the Garden Grow – Quasi Bonsai

Ed eccolo qui, il primo mattino di un altro anno. Porta con te qualcosa di vecchio: gli affetti e gli insegnamenti dell’anno passato. Porta con te qualcosa di nuovo: i traguardi non ancora tagliati e le speranze che non passano mai. (Gabriela Pannia)

1/01/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: