Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Gioia

Svegliarsi con calma, preparare il caffè e zuccherarlo con un po’ di silenzio.
Gustare il mattino, mettendo ordine tra gli impegni e l’ozio del weekend.
Chiedersi cosa sia la gioia e comprendere che, in fondo, essa si genera in momenti semplici così.

(Gabriela Pannia)

Non cercate via di fuga o scorciatoie, non esistono. Il giorno, la notte, la gioia e il dolore vanno abbracciati, attraversati, coccolati e pianti. Dopo, solo dopo, inizieranno cose nuove.

(Gabriela Pannia)

Ti auguro una festa serena e la gioia nel cuore, non quella gioia folle che dura il tempo che dura e poi ti lascia in balia dei venti e dei problemi. Ti auguro la gioia che se ne sta in sordina, che quando sei sul punto di cedere viene, ti accarezza i capelli, ti tira una pacca sulle spalle e dice “Dai, hai perso troppi giorni con le tue ansie, lacrime e i tuoi cattivi presagi… rimbocchiamoci le maniche, pensiamo positivo e ripartiamo!”

Ti auguro gioia e fiducia nel domani, perché quando tutto è tranquillo tu sia luce per chi vede nero, e perché quando tutto va male a far chiarezza nel tuo buio vi sia la certezza che ogni cosa ha un senso, che c’è un fine superiore e calcolato, che con un po’ di impegno, sacrificio e pazienza andrà ancora splendidamente bene.

(Gabriela Pannia)

Ho incontrato la voglia di vivere nelle lacrime di chi combatte battaglie cruente,

e la gioia di vivere in chi concentra l’attenzione sul bello del mondo,

e la saggezza del vivere in chi ha capito che il tempo è un viandante spedito: non si trascuri niente.

Si assapori fino in fondo ciò che, ora o mai più, è degno d’essere assaporato.

(Gabriela Pannia)

Fate il bene, vi fa bene dentro.

Gioite per le gioie altrui,

la vita ve ne darà merito

col suo passo lento.

(Gabriela Pannia)

Non abbiamo pulsanti di salvataggio, né rituali propiziatori. È la vita a comandare le sue stagioni. Godi del sole, impara dalla pioggia.

(Gabriela Pannia)

Non siamo e non saremo mai capaci di compiere miracoli; non ci resta che godere dei miracoli che la vita regala finché vita sarà.

(Gabriela Pannia)

Canterò le mie gioie e canterò i miei dolori perché tutto sia, infine, un inno alla vita.

(Gabriela Pannia)

19/04/2019

La natura mi ha insegnato la serenità, le stelle il linguaggio dell’anima, le cadute la ridicolezza della presunzione, le riuscite la gioia di porsi nuovi obiettivi.

(Gabriela Pannia)

22/03/2019

Tanto mi hai dato, eppure molto mi sento sprovvista del necessario; non mi hai spiegato, vita, come mantenere un equilibrio tra le grandi gioie e i grandi dolori.

(Gabriela Pannia)

22/03/2019

Per ottenere la gioia seguite i sogni.

Per i sogni frantumati, persi o demotivati, cercate soluzioni, indicazioni e cure

in mezzo alle stelle.

(Gabriela Pannia)

4/02/2018

Godi della felicità, senza remore e misura. È talmente rara e fulminea che non merita di spartirsi il tempo con il dubbio o la paura.

(Gabriela Pannia)

3/01/2019.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: