Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Giorno

Il profumo di un nuovo giorno fuori e quello del caffé sui fornelli; al mattino ci sono fragranze che solo il mattino sa farle così.

(Gabriela Pannia)

È un trionfo di energia, la freschezza del mattino; saetta tra le foglie delle fronde, plana sui petali dei fiori, modella cunette sulla pelle, getta secchi di gioia nel cuore.

(Gabriela Pannia)

– I primi pensieri del mattino svelano l’anima e la vera essenza delle persone. Pensieri grati, preoccupati, propositivi. Sfaccettature diverse per profondità personali. Ad esempio, tu a cosa pensi appena sveglio?
– Chi, io?
Io penso alla colazione.

(Gabriela Pannia)

Domenica d’estate e colazione fuori, e bisogno di mare, e bagni di sole, e boschi frondosi, e musica allegra e voglia, ingordissima voglia, di rinascere ancora.

(Gabriela Pannia)

Il sole nascente è il nuovo biglietto sui mezzi che portano in giro per la vita. Che la giornata sia buona, che ogni ostacolo insegni qualcosa, che non manchino sorrisi e risate, che il Cielo coi suoi segni mostri, oggi e sempre, di volerci bene.

(Gabriela Pannia)

Tutti siamo ricchi, nessuno escluso, di fronte al giorno che si accende offrendo strade, scelte, bellezza e opportunità.

(Gabriela Pannia)

Guarda, è di nuovo mattino.
Non darlo per scontato, non essere ingrato.
Grazie alla vita, per esserci.
Grazie ai nostri preziosissimi sensi che ci permettono di godere della meraviglia che ci circonda.

(Gabriela Pannia)

La mia condotta sociale quotidiana, in breve: prima del caffé non riconosco nessuno ma fingo che non sia così, dopo il caffé li riconosco tutti ma fingo che non sia così.

(Gabriela Pannia)

È mattino e in noi ecco ancora quel primitivo istinto alla caccia. A caccia di orizzonti, a caccia di gioia, a caccia di un senso che dia valore alla giornata e ai giorni di tutta una vita.

(Gabriela Pannia)

Il giorno che inizia nel sole che sboccia e quella voglia che sorge con essi di farcela, provare ancora, darsi una possibilità, tracciare una nuova via tra le infinite vie del cuore.

(Gabriela Pannia)

Chissà cosa ci riserva oggi la vita,
col suo passo lento e i colpi di scena in mano.
Col suo sorriso enigmatico e quel fascino struggente che spira come vento lieve sul cuore.

(Gabriela Pannia)

C’è una cosa che prediligo, allo sbocciare dell’alba: notare come le speranze, i sorrisi, i sospiri e la fiducia si mettano in punta di terra e si innalzino verso il cielo, anche quando troverebbero meno faticoso lasciar vincere la gravità degli abissi.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: