Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Luce

Senti l’aria che pian piano si scalda, guarda il mondo che si colora e la speranza che s’accende come il cielo invaso dal sole: esserci, da che vita è vita, è un’inestimabile fortuna. (Gabriela Pannia)

16/01/2018

Annunci

Che in questa vita tu abbia persone, ideali, progetti e stelle da considerare come la tua casa; e che sia casa anche la notte, ogni tanto. Al buio s’impara il giusto valore di ciò che fa luce. (Gabriela Pannia)

5/01/2018

Luci del giorno che si sparpagliano, luci della notte e delle feste messe a riposo; tra tutte, le migliori sono le luci di quei cuori che, qualunque cosa accada, non optano mai per uno spento ritiro. (Gabriela Pannia)

12/12/2017

Riapri gli occhi ed ecco che è giorno, che è luce, che è vita. Dovrebbe essere sempre anche il primo grazie. (Gabriela Pannia)

16/11/2017

Tra tutte le ore, amo quelle del mattino; mi piacciono quelle curve di luce che si spargono tra le ombre. Paiono affidabili sorrisi d’incoraggiamento. (Gabriela Pannia)

14/11/2017

Al mattino pare che tutto sorga a nuova vita, col cielo e coi pensieri che pian piano si rischiarano; i colori danno ancora forma ai paesaggi, le decisioni che sembravano impossibili appaiono come alberi maestosi dalle nebbie del dubbio. (Gabriela Pannia)

6/11/2017

Mi piace la luce saggia della notte; quella riflessa della luna, quella che risveglia l’anima delle stelle. (Gabriela Pannia)

28/10/2017

Troppe cose che luccicano, poche cose che significano; facci caso: il mondo è continuamente sotto i riflettori, ma muore di freddo. (Gabriela Pannia)

26/10/2017

Si dissolvono le ombre ed il sole sparge manciate di luce che sembrano polvere magica; il mattino è un gioco di prestigio senza trucchi, lo spettacolo che merita sempre i più grati applausi. (Gabriela Pannia)

24/10/2017

Sia in terra sia in cielo esistono astri la cui profondità, pur restando inaccessibile, può illuminare l’aria e lo sguardo di attoniti spettatori; in terra si chiamano cuori, in cielo si chiamano stelle.

21/09/2017

Che si nasconda dietro nubi dense di pioggia, tra sagome che s’inerpicano per il cielo come ostacoli, o che si mostri con un generoso carico di stelle, la notte può e potrà sempre un tipo di luce che il giorno può solo sognare; di notte è luce dentro. Nell’anima, nel cuore. (Gabriela Pannia)

15/09/2017

Congedato il sole, la sera esige un più complesso sistema di illuminazione; per questo dona spessore alle ombre, per questo chiama a raccolta ogni certezza del cuore. (Gabriela Pannia)

11/09/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: