Ricerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Necessità

Culla i sogni anche da sveglio, anche se poi non si avverano; un sogno comprova la facoltà di sognare. E poter sognare ancora, di questi tempi, è una grande conquista. (G. Pannia)

23/07/2017

A seconda dell’ora del giorno abbiamo esigenze diverse; quando il sole sfoggia i suoi ultimi bagliori e tutto si prepara al tramonto, tra le certezze più indagate, al primo posto, vi sono quelle del cuore. (G. Pannia)

29/06/2017

Talvolta cedo all’istinto di prendere e andare, con l’unica compagnia dell’amica solitudine; passeggio su tappeti di foglie cadute come molti dei miei sogni, o remo su acque che mi spaventano come le innumerevoli incognite della vita. Eppure è sempre utile la mia ricerca, sempre proficua la mia pesca; io che non potrei né saprei catturare pesci, in questi viaggi faccio abbondante incetta di speranze. (G. Pannia)

18/10/2015

Sarà l’istinto, o comunque si chiami ciò che ti pone dentro l’universo, a indicarti la strada. E quando l’avrai riconosciuta ti rimarranno solo due cose da fare: non perderla e seguirla. (G. Pannia)

9/04/2016

È complicato e tortuoso il sentiero che conduce all’amore per l’altro. V’è una temeraria e propedeutica lezione da imparare prima: amare sinceramente se stessi, e farlo oltre la vanità dei pregi, nonostante i limiti tracciati dal continuo e legittimo manifestarsi dei difetti. (G. Pannia)

3/04/2016

La profondità è una cosa seria: sconvolge, complica, inquieta, intimorisce; e se molti la rifuggono, io sono stata forgiata nell’irresponsabilità, nel passo lungo, nell’ambizione, nell’istinto. Di fronte ad un’avventura, ad una strada, ad una passione, ad un’anima o ad un paio d’occhi, ho sempre bisogno di percepire un senso ed un valore tali da essere assalita dalle vertigini. (G. Pannia)

30/04/2017


È diversità anche questa: c’é chi spicca il volo partendo da terra, c’é chi non vola se prima non ha fatto un’incursione negli abissi. (G. Pannia)
27/02/2017


Un uomo pronto a rinunciare alle sue speranze è come un cielo destinato a restare senza stelle: povero, triste, smarrito, incattivito, senza futuro; tenetevi stretta ogni speranza, perché quand’anche una di queste non dovesse avverarsi, avrà fatto comunque luce sul viale stellato di tutte le altre. (G. Pannia)
25/02/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: