Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Ombre

L’autunno a braccetto con la domenica mattina. Ottobre accovacciato sui suoi guanciali di foglie ardenti, i parchi malinconici, le formiche a far provviste oltre il termine stabilito, il sole ancora intento a tuffarsi negli abissi delle ombre e il tempo rallentato come una lumaca pigra. A godere dei colori e dei sapori del viaggio, a suggerire ai pensieri complessi che forse è il caso di tornare domani.

(Gabriela Pannia)

Eccole,

in autunno si levano le prime nebbie,

le ombre incutono soggezione,

i colori si raggruppano

per toni scuri.

Il dopo è ancora più impalpabile,

lo sguardo sfugge e si fa dubbioso,

il mistero è fitto come i pensieri.

Diresti mai che, oltre, c’è ancora il sole?

Secondo me è un po’ come con le cadute,

con il dolore, con la disperazione.

(Gabriela Pannia)

Siamo fatti di luci e di ombre, di voli e cadute, di corse e soste, ma che in noi possano prevalere sempre i colori della nascita e della rinascita.

(Gabriela Pannia)

Le ombre abbandonano il cielo e quella che sembrava una lunga notte, dopotutto, è stata una notte come tante.

Vorrei che il propagarsi della luce, ogni volta, risollevasse così.

(Gabriela Pannia)

Le prime luci che squarciano il cielo, la nebbia come residuo d’irresolute intenzioni; al mattino si riparte coi colori che mettono ordine tra le ombre, coi pensieri che la notte ha pazientemente districato. (Gabriela Pannia)

10/09/2017

Lasciate stare le apparenze, i dati anagrafici e statistici; lasciate stare le simulazioni, le appropriazioni, le esternazioni e tutto ciò che sembra al primo sguardo. Se volete misurare un cuore dovete vederlo in azione, se volete valutare un’anima dovete osservarla quando danza in mezzo alle ombre della vita. (G. Pannia)

22/07/2016

Delle notti amo gli aliti tiepidi con cui viene annullata la convinzione del freddo, le ombre lette come presenze in mezzo alle molteplici solitudini, la luna che abbraccia al posto di chi, seguendo un destino tracciato, si è trasformato in cielo e le stelle che smentiscono il fatto che il buio possa solo portare buio. (G. Pannia)

14/04/2017

Di sera scendono le ombre e si accendono i reali maestri dello spirito: le stelle, le intuizioni, le suggestioni, gli sguardi oltre la superficie, gli affetti radicati nelle profondità. (G. Pannia)

12/03/2017

Lasciate stare le apparenze, i dati anagrafici e statistici; lasciate stare le simulazioni, le appropriazioni, le esternazioni e tutto ciò che sembra al primo sguardo. Se volete misurare un cuore dovete vederlo in azione, se volete valutare un’anima dovete osservarla quando danza in mezzo alle ombre della vita. (G. Pannia)
22/07/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: