Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Onde

Ho bisogno del mare.

Delle cose che sa, delle cose che fa, delle cose che dice tra un’onda e l’altra, quando ogni onda si disfa anche sulle rive del cuore.

(Gabriela Pannia)

Io sono una di quelli.

Quelli che desiderano gli incontri ravvicinati col mare sia d’estate sia d’inverno, sia di giorno sia di notte, che sentono sincronizzato il proprio battito con lo sciabordio delle onde, che contemplano, venerano e temono gli umori capricciosi di questa divinità blu perché troppo assomigliano alle correnti che si portano nell’anima.

(Gabriela Pannia)

Il mare lo preferisco al mattino presto, quando non c’è nessuno; quando la sabbia fresca porta le impronte dei gabbiani e il solo rumore delle onde mette ordine nei pensieri.

(Gabriela Pannia)

Siamo noi stessi di fronte al mare. Forse perché il mare è se stesso per primo e ci sentiamo rassicurati.

(Gabriela Pannia)

Forse è uno scambio, il rapporto col mare; lascia conchiglie sulle spiagge dopo aver portato via inquietudini posate sul fondo dell’anima. (Gabriela Pannia)

11/03/2018

T’amo, perché ogni onda che si ritira porta via una mia piccola inquietudine. E perché ogni onda che torna mi regala un sospiro di speranza. (G. Pannia)

25/05/2015

Imparerai a cavalcare le onde, le tempeste e le paure, perché la vita insegna presto che ciò che eviti con una scorciatoia poi ti aspetta in una strada a senso unico. (G. Pannia)

25/03/2016

Per rasserenarmi mi occorre un tramonto; per ricominciare a sperare basta aggiungerci un’onda. (G. Pannia)

2/05/2017

Tra tutte le notti, preferisco quelle trascorse sdraiati sulla spiaggia: è un biancore di luna, di stelle, di spuma, di lampioni lontani, di voci interrotte, di silenzi loquaci, di emozioni ballerine sulla sinfonia delle onde. Accarezzi i concreti granelli di sabbia, e con l’anima voli in mezzo al cielo. Cerchi risposte razionali, ed il cuore si butta in un mare di decisioni tutte gonfie di istinto. (G. Pannia)
28/03/2017

Quanto amo scendere in spiaggia alla sera, sfilare le scarpe, godere del tramonto con la pelle che si adagia in lenti passi sull’umido frescore della battigia; pare che tutto il mistero velato di sfumature delicate del cielo si rifletta sulla pacatezza delle onde, raggiunga l’abisso, attraversi la terra fino ad accarezzarne il centro, torni ancora in alto e, tramite la sabbia, mi si ramifichi dentro fino a prendersi e rimettere in pace l’anima. (G. Pannia)

8/03/2016

Mi piace quando scende la sera ed il cuore, per fortuna o suo malgrado, diventa una cosa sola con la danza delle onde, con le verità più intime celate tra le ombre, con i pensieri che si fanno mappe fedeli sulla vita, con l’abbraccio della luna e con il luccichio delle stelle. (G. Pannia)

22/08/2016


Amo immensamente il mare, sa più cose di me lui che tutto il resto del mondo. Le custodisce gelosamente tra i suoi silenti fondali, le tiene per sé senza rivelarle a nessuno e poi, quand’é il momento, me le restituisce nella danza di onde che s’increspano ed infrangono sulla sabbia. Rinnovate, placate, sensate. Preziose. (G. Pannia)
29/07/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: