Funzionalità di ricerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Opzioni

È il mattino a mostrare in modo eccezionale gli elementi universali della vita: sguardi e opzioni, qualche certezza, nessuna terra felice a troneggiare su una mappa, coordinate desunte dall’istinto e un mare sconfinato di speranze.

(Gabriela Pannia)

– Ci daranno mai la possibilità di essere noi stessi?

– Essere noi stessi è una possibilità che dobbiamo avere il coraggio di imporre come sola opzione.

(Gabriela Pannia)

Sii serena per merito tuo.

Per merito di altri si rivela sempre un’opzione estremamente rischiosa.

(Gabriela Pannia)

Non siamo e non saremo mai capaci di compiere miracoli; non ci resta che godere dei miracoli che la vita regala finché vita sarà.

(Gabriela Pannia)

Non posso comandare il tempo, ma del tempo posso assaporare ogni giorno i frutti più prelibati.

(Gabriela Pannia)

26/01/2019

Sogna. Le altre sono opzioni tristissime. (Gabriela Pannia)23/07/2018

Io non sono uno scrittore, non lo sono e mai lo sarò; gli scrittori seguono le mode, io assecondo di continuo le trame selvatiche ed imprevedibili dell’anima. (G. Pannia)

5/08/2017

In mezzo a tutto questo abbondare di vuoto, di maschere, di prediche, di copie e di tecniche di persuasione, io continuo a metterci ed a scegliere il valore; il valore commuove, ruggisce, dura, emoziona. Imitarlo è l’opportunità dei mediocri, riconoscerlo è il privilegio di chi sa bene cosa sia. (G. Pannia)

9/07/2017

Le opzioni? Tantissime. Quella giusta? La indicherà sempre il cuore. (G. Pannia)

23/05/2016

Sono libera, sono fatta così. Quando proprio raggiungo il limite, mi tolgo i sassolini dalle scarpe, le scarpe, i tacchi, il trucco, le corazze, le convenienze, le catene del bon ton, le false frequentazioni e le lusinghe foriere di buone occasioni. Resto io: nuda e cruda. Ed in tutto questo non smetto certo di sentirmi donna; anzi, se possibile, sono donna ancor di più. (G. Pannia)
9/12/2016

La vita è folle: ha il vizio di danzare, piroettare, saltare, correre, assumere pose insolite o sdraiarsi a pancia all’aria. Perciò, quando non la capisci o quando non la vedi nelle forme in cui vorresti, hai solo una possibilità: seguire la sua danza forsennata, e osservarla da una diversa prospettiva. (G. Pannia)

29/02/2016

Amerò chi raccoglie perché ha seminato, chi discute perché ha ponderato, chi si rattrista perché ci è passato, chi incoraggia perché ha sperimentato, chi illumina perché è limpido, chi lascia il segno perché egli stesso è segno della sua inequivocabile unicità. (G. Pannia)
8/05/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: