Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Pagine Facebook

Desideri in punta di penna e tanta magia: intervista alla Pagina Facebook “Se fossi Poesia”

Il mondo potrà dirsi privo di speranza solo quando un tramonto, il mare, un fiore o un’alba verranno guardati senza che questo susciti un commosso slancio di umana poesia.

Per la prima volta inizio un articolo con un mio aforisma, e me lo concedo perché io amo da sempre la Poesia, in modo viscerale.

Credo fermamente, come altri più famosi hanno pensato, scritto e detto nella storia dell’umanità, che essa salvi e che essa renda accessibili i più profondi significati della nostra esistenza. Ritengo che un pizzico di poesia alberghi in ogni cosa, bella, brutta, delicata o imponente che sia.

Continua a leggere “Desideri in punta di penna e tanta magia: intervista alla Pagina Facebook “Se fossi Poesia””

Una passeggiata insieme a Lara su Il Sentiero della Strega

Dotate di poteri sovrannaturali, in comunione con l’occulto, oppositive nei confronti della società, resistenti alla sottomissione, libere, fiere e, quindi, Streghe.

Conosciamo tutti la Storia ed in tantissimi, nonostante le tragiche vicende scaturite dalla diffusione di certi pregiudizi soprattutto nel periodo buio che parte dal tardo Medioevo e sembra essersi concluso in Italia solo nel 1828 (anno in cui venne uccisa l’ultima “eretica”), sono ancora oggi molto, molto affascinati dalla figura della strega.

Premetto alcune cose fondamentali: il fascino di cui parlo, quello che anche io coltivo, non ha niente a che fare con i tarocchi, con le pozioni, con i filtri o con qualunque altro stratagemma pensato  – in positivo o in negativo – per conoscere passato, presente o futuro, o per attirare cose e persone nella nostra vita. Questa è la versione “cattiva” che penso si rivolga più a coloro che, dotati di una certa disperazione mista a molta ignoranza, pensano di ottenere ciò che vogliono ponendosi in una falsa posizione di superiorità rispetto al destino ed al cuore (perché è il cuore a decidere).

Continua a leggere “Una passeggiata insieme a Lara su Il Sentiero della Strega”

Tè caldo, un sabato mattina e quattro chiacchiere con una Cappellaia un po’ matta

L’intervista di oggi l’ho fatta ad una giovane donna sarda che dei giovani racconta i tratti più caratteristici in questo nostro tempo attuale: bellezza e voglia di fare, cultura ma difficoltà ad imboccare un adeguato e meritato iter professionale.

Se una volta studiare fino a conseguire il più alto traguardo – la laurea – era il privilegio di pochi, oggi quel traguardo è l’obiettivo di alcuni perché, inutile negarlo, il famoso “pezzo di carta” spesso (troppo spesso) non ripaga dei tantissimi sacrifici affrontati.

Ovviamente, non sto qui a giustificare chi ha superato da tempo la fase “teen” ma ancora se ne resta a casa di mamma e papà senza neppure provare a camminare da solo/a (con un qualunque impiego dignitoso); parlo, piuttosto, di coloro che un corso di studi – con sacrifici annessi – l’hanno scelto, affrontato e portato a termine ma, ahimè, una volta pronti ad entrare nel mondo del lavoro, si son visti chiudere in faccia tutte le porte. Comprendo la delusione e condivido la rabbia; capisco anche i loro sfoghi quando affermano “se tornassi indietro farei altre scelte o andrei subito a lavorare”.

Continua a leggere “Tè caldo, un sabato mattina e quattro chiacchiere con una Cappellaia un po’ matta”

Arte, fantasia, talento e passione: le illustrazioni ed i disegni di Maria Sciarnamei

La vita dovrebbe sempre essere vissuta per e con passione, quella che leva il sonno e non conosce scoraggiamento, quella congenita che ci ha plasmato l’anima ancor prima di avvolgerci in strati di ossa e carne, quella che riempie gli occhi di lampi di genio e ci sprona al miglioramento, alla perfezione.

Prendete un’opera d’arte – una vera opera d’arte – e guardate oltre la sua inconfutabile bellezza; guardate ai sacrifici passati in quinto piano, agli affreschi fatti stando con il naso all’insù per intere settimane, al solo scopo di dar voce al proprio estro su un soffitto, alle statue di chi con pazienza e scalpello ha modellato legno, granito e marmo fino a farne creature mitologiche ed esseri umani talmente perfetti da sembrare reali, ai capolavori di chi ha scritto, ripreso e corretto romanzi per decenni della sua vita, rendendoli poi accessibili ad un mondo che li ha celebrati – e celebra ancora – come le colonne portanti della Letteratura e della Cultura di ogni tempo.

Continua a leggere “Arte, fantasia, talento e passione: le illustrazioni ed i disegni di Maria Sciarnamei”

La vita può essere guardata da diverse prospettive, oggi ne apprezziamo Il Lato in Fiore

Altro sabato ed altra intervista e, stavolta, torniamo alle origini: le chiacchierate con le admin di pagine Facebook.

Perché tanto interesse nei confronti di questo argomento? Ve lo spiego subito: Purple Soul nasce su Facebook, con una decisione mossa più da istinto e passione che da un ragionamento vero e proprio. Avevo l’esigenza di scrivere e, pur avendo cose lunghe nel cassetto da perfezionare e completare, trovavo gli aforismi l’opzione più immediata – facilmente “addomesticabile” ad una vita già piena di altri impegni – per arrivare a me stessa e agli altri, per appagare la mia sete di scrittura. All’epoca lavoravo e studiavo ma comporre e rendere pubblici i miei pensieri era come concedermi una boccata d’aria fresca, fare ordine, ristabilire il contatto con la mia parte profonda e poi riprendere con le cose solite.

Continua a leggere “La vita può essere guardata da diverse prospettive, oggi ne apprezziamo Il Lato in Fiore”

Mondo reale e mondo interiore: la creatività, l’arte ed i dipinti di Serena Zanardo

Sentire l’esigenza di esprimere se stessi credo sia il segno che identifica un’anima in viaggio, in cerca, in evoluzione; la vita fornisce ogni giorno gioie e fastidi di cui occuparsi, di suo sarebbe già piena ed impegnativa ma alcuni non riescono a sentirsi vivi e realizzati se non trovano un modo, quello più congeniale, per dar voce al proprio mondo interiore, alle proprie domande, alle proprie risposte, alle esperienze passate, significative, belle o meno belle che siano.

Continua a leggere “Mondo reale e mondo interiore: la creatività, l’arte ed i dipinti di Serena Zanardo”

Di rime, Filastrocche, realtà inventate, di presepi, talento e porte delle fate: benvenuti tra le magiche creazioni di Antonella Turchetti

Se c’è una cosa che ho capito della vita è questa: il destino ama mescolare e rimescolare le carte a piacimento, con continui colpi di scena, togliendo e donando in momenti in cui tu neppure te lo aspetti. La mia avventura nel mondo virtuale è iniziata, a suo tempo, con MySpace: profilo rigorosamente viola (su questo sono di una ripetitività noiosissima), pensieri sparsi (già allora!) e tanta, tantissima musica (Myspace lo prevedeva ma essa è da sempre una parte fondamentale della mia vita). Dopo è arrivato il profilo su Facebook, poi la pagina ed ora il blog. Alcune cose si ripetono, altre evolvono, altre restano immutate.

Continua a leggere “Di rime, Filastrocche, realtà inventate, di presepi, talento e porte delle fate: benvenuti tra le magiche creazioni di Antonella Turchetti”

Lao Tze lo diceva: quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla; lì in mezzo, in continuo divenire, ecco per voi una magica Crisalide

Il mondo è bello perché è vario, si dice così… giusto? Io sono d’accordo per quello che riguarda la varietà ma non penso, né mai l’ho pensato, che questo implichi illusioni di alcuna sorta riguardo al ‘vivere tutti insieme felici e contenti’.

Puoi vivere generalmente felice, puoi essere a tratti contento, purtroppo però non tutti sono felici e non tutti sono felici assieme.

Continua a leggere “Lao Tze lo diceva: quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla; lì in mezzo, in continuo divenire, ecco per voi una magica Crisalide”

Pagine Facebook e ancora Interviste: vi siete mai imbattuti ne “Il Militare”?

Di fronte alla domanda “Perché ti sei iscritto su Facebook?” ognuno di noi – almeno chi s’è iscritto davvero – ha o dovrebbe avere la risposta pronta; c’è chi si iscrive per noia, chi per ritrovare vecchi amici, chi per pubblicizzare la sua azienda, chi per spiare gli altri senza essere visto (e di account con un nome utente improponibile tutti noi ne contiamo a bizzeffe), chi per cercare un compagno, chi per tradire il compagno (ma qui mi fermo, andremmo troppo fuori tema).

Continua a leggere “Pagine Facebook e ancora Interviste: vi siete mai imbattuti ne “Il Militare”?”

Una chiacchierata tra Pagine Facebook: Purple Soul e Druidi e le creature del bosco

Quando si decide di rendere pubblica una propria passione, dando facoltà al popolo dell’etere di poter leggere, apprezzare o passare oltre il nostro mondo interiore, i rischi ed i vantaggi sono tanti; chiunque abbia aperto, stia gestendo o abbia intenzione di aprire una Pagina Facebook, sa di cosa sto parlando o lo scoprirà a breve. I rischi? Bene, che sia una pagina commerciale o meno, il primo fra tutti è il seguente: l’emulazione. Vuoi pubblicizzare un tuo prodotto e ti inventi uno stratagemma che “acchiappa” like e clienti nel giro di poche ore? Sappi che dal giorno dopo, talvolta dalla sera stessa, altre aziende virtuali copieranno e faranno propria la tua idea. Utilizzi immagini evocative (prese da Google, Pinterest o siti di fotografia, come faccio anche io)? Se questo ti garantisce di attirare clienti sappi che altri verranno dopo di te e seguiranno le tue orme. Le cose che funzionano, che hanno una marcia in più, ovunque – ma specie sul web – sono destinate a catturare l’attenzione, oltre che degli ammiratori rispettosi, dei copiatori dalla scarsa fantasia. Se “vendi” però, sei ricompensato. E se non vendi? Se metti a disposizione degli altri pensieri, riflessioni, stati d’animo, ispirazione, fantasia, gusti personali e così via? Bè, in quel caso puoi valutare solo una cosa: se i like dei tuoi fan, le condivisioni e gli apprezzamenti ricevuti valgono comunque la candela. La genuinità si sente, ed essere copiati diventa per molti – me inclusa, nel mio piccolo – il pane quotidiano. Lo sappiamo, ci indigniamo, ci arrabbiamo, ci facciamo il callo, raggiungiamo lo stadio finale fatto di grasse risate ed un triste ma inevitabile senso di pena, e si va avanti. Personalmente, da questo punto di vista, ho raggiunto il Nirvana: l’emulazione è un’inconsapevole (e pubblica) ammissione di inadeguatezza, fallimento e senso di inferiorità nei confronti di chi si copia. C’è poco da arrabbiarsi con gente che, di suo, è già messa così male. Dall’altro lato, però, c’è un grande vantaggio; il vantaggio è che talvolta ti imbatti nell’esatto contrario, in pagine stupende, che apprezzi e condividi tra le tue cose, che hanno così tanto carattere da non aver bisogno di prendere spunto altrove. E da quelle condivisioni, su profilo e su pagina, nascono dei contatti tra admin destinati a diventare, col tempo, veri e propri legami di amicizia. È amicizia sincera ed affettuosa ciò che ormai mi lega a Margherita, la magica, bellissima e simpaticissima admin di una pagina Facebook grande, seguitissima, amatissima, suggestiva come nessuna, dal particolare nome di Druidi e le Creature del Bosco. Se, come me, siete spesso su questo social, per passatempo o interessi altri, non potete non esservi imbattuti in qualche post di Druidi, anche solo condiviso da un vostro contatto e beccato nella home. Tutto, in questa pagina, sprizza magia. Ed il fatto che essa sia incentrata sul mondo meraviglioso della fantasia aiuta, certo, ma io e migliaia di fan tra quei post “leggiamo” la fantastica anima che organizza e dispone tutto con cura e raffinatezza. E allora? E allora io questa admin/amica stupenda ho deciso di intervistarla. Se vi va, conoscetela meglio con queste domande e risposte tra donne che, in poco tempo, hanno iniziato a volersi bene. 😉

15356676_569741766556330_5114674958539004788_n Continua a leggere “Una chiacchierata tra Pagine Facebook: Purple Soul e Druidi e le creature del bosco”

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: