Ricerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Preferenze

Sai chi apprezzo? Chi ti chiede come stai perché vuole farti sentire meglio con la sua presenza. Chi ti chiede cosa ti manca perché vuol provare a dartelo. E se dartelo non può, ti avvolge in un abbraccio e in un sorriso.

~ Gabriela Pannia ~

Ognuno ha la propria opera d’arte preferita.
La mia è il tramonto.

~ Gabriela Pannia ~

Mi piacciono tutte le cose in grado di addolcire e alleggerire la vita.

La natura che cuce speranze sui colori

dei suoi paesaggi.

Le persone positive dalla risata contagiosa.

(Gabriela Pannia)

Adoro i temerari. Quelli che non sfuggono ai tramonti, ai sentieri impervi, alla verità, ai luoghi inesplorati, alla solitudine.

(Gabriela Pannia)

7/05/2019

Cosa amo? Le grandezze non visibili a occhio nudo: l’imponenza di certe personalità, la profondità di certi cuori, la dedizione capace di farsi in quattro, le anime che si sciolgono di fronte a un’emozione.

(Gabriela Pannia)

6/09/2018

Col tempo prediligi la versione più sana dell’amore, quella che al primo sguardo forse non piega le ginocchia ma coinvolge pian piano il cuore, e lo conquista per sempre. (Gabriela Pannia)3/07/2018

Amo circondarmi di persone che parlano per contenuti; e quando i contenuti mancano o scemano ho due affidabili alternative: la musica e il silenzio. (Gabriela Pannia)

13/06/2018

Mi piacciono i sensibili, quelli che se ne stanno imbambolati ai piedi di un tramonto, quasi fossero sul punto d’accogliere un segreto. (Gabriela Pannia)

7/02/2018

È degno di stima chi esprime opinioni nei più disparati contesti, non chi cambia opinione in base ai contesti. (Gabriela Pannia)

5/01/2017

Tra le persone che promettono mi piacciono quelle che mantengono. (Gabriela Pannia)

3/11/2017

Sempre, all’aria e alla vita condizionata preferirò i brividi e l’instabilità dell’esssere liberi. Alle verità comode e truccate a tavolino preferirò le onde e le frane del reale, ai baci di Giuda preferirò i graffi inferti dall’onestà, alla quantità senza alcuna consistenza preferirò la qualità ricca di profondità e poesia. Forse davanti a me avrò una strada meno pianeggiante, meno ambiziosa, meno ricca. Ma in pochi, davvero in pochi, godranno delle stesse sfumature dei miei passi. (Gabriela Pannia)

3/09/2016

Preferisco il dubbio, il procedere per tentativi, la ricerca continua, le vittorie che sanno di vittoria e le sconfitte che odorano di esperienza; diffido da sempre di chi troppo facilmente pare avere una soluzione per ogni problema, o un problema per ogni ipotizzata soluzione. (G. Pannia)

29/06/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: