Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Primavera

Questa primavera sacrificata non è venuta meno al suo lavoro.
I legami solidi splendono ancor più rigogliosi.
Quelli campati per aria sono caduti al suolo.

(Gabriela Pannia)

– Quante primavere abbiamo saltato?
– Nel tempo, fino a ora, solo una.
– E nel cuore?
– Nel cuore, infinite.

(Gabriela Pannia)

La primavera non sa, le rondini vengono senza restrizioni. I profumi violano le recinzioni, il mare canta senza appuntamento.
La paura, anche oggi, attanaglia i cuori.
Ma la speranza, la speranza é un fiore che non conosce stagioni.

(Gabriela Pannia)

Le farfalle lo sanno, passa tutto.

Passa l’inverno e torna la primavera.

L’unico accorgimento è trattare l’inverno da inverno,

in modo che si porti via tutto tranne il nostro appuntamento con la primavera.

(Gabriela Pannia)

Ho sognato di essere in un bosco e di stupirmi al fatto di vedere, ai piedi di un albero, le prime viole. Sarà il mio bisogno di primavera. O di cose capaci ancora di stupirmi. O di altre che, solo per essere quel che sono, mi facciano bene.

(Gabriela Pannia)

Ho sognato un tetto e un affolamento di rondini; con prontezza ed entusiasmo facevano il nido, or che la primavera è davvero arrivata.

E mio padre che, seduto al mio fianco,

diceva “Vedi? La vita va presa così”.

(Gabriela Pannia)

Immagine: Archibald Thorburn

Odorano i prati, di margherite e viole.

La primavera incalza coi suoi precoci semi di perlustrazione.

(Gabriela Pannia)

8/03/2018

Siamo anime nomadi, secondo natura, legate ai simboli, innamorate delle sfumature, noi sensibili; aspettavamo che cadessero le foglie, ora fremiamo al pensiero che a cadere siano i petali.

(Gabriela Pannia)

6/03/2019

– Che fai tu, oh febbraio, con quel tuo incedere colorato?

– Cerco, disperatamente cerco, di spargere coriandoli di primavera per scordarmi dell’inverno.

(Gabriela Pannia)

1/02/2019

C’è un fresco insolito per il mese di maggio, un odore di pioggia che shakera le stagioni e scompiglia i paesaggi; e in mezzo il colore profumato dei fiori, i tentativi di primavera del sole, la forza incorruttibile di questa matta vita che, rabbuia e piange, ma ogni giorno ci riprova (Gabriela Pannia)

21/05/2018

Le ombre si dipanano ed il sole avanza con larghe bracciate di luce nel cielo; in primavera le giornate iniziano con un tocco in più di buonumore, con l’idea, a tratti pretesa profezia, che sarà bellezza fino a sera. (Gabriela Pannia)

26/04/2018

Più sbocciano i fiori più mi convinco che la primavera sia l’orto di ogni speranza. (Gabriela Pannia)

3/04/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: