Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Ricordi

Ci metteva un po’ a convincerla ma, alla fine, con due moine ci riusciva; adorava pettinare i capelli di sua nonna. Era come se, d’improvviso, da quella chioma bianca e nobile potessero cadere storie, farfalle e monili di tempi lontani.

(Gabriela Pannia)

Non arrivare al tramonto senza un sorriso da ricordare. Non guardare al domani senza un traguardo in cui aver fede.

(Gabriela Pannia)

Poi cresci e vai ma certi odori, sapori e paesaggi restano a dimorare per sempre nel tuo cuore.
Così non sai se ti piacciono più per quello che sono o perché ti catapultano nei giorni e negli affetti dell‘infanzia.

(Gabriela Pannia)

È la carezza finale del giorno che si dilegua, il pensiero ingarbugliato che viene a farti visita in un sospiro, il brivido sulla pelle prima di chiudere le tapparelle, quel ricordo che torna anche se, con ogni mezzo, l’hai scacciato.

Che cos’è la sera?

È questo, solo questo.

Il tempo che ti vuole saggia anche se ti fai comodo leggera.

La poesia che ti commuove a ogni nuova lettura.

(Gabriela Pannia)

E ritornano…

come onde inaspettate

si schiantano sulle coste della tua anima;

la vìolano, la sconvolgono, la confondono,

ancora…

in attimi che sembrano eterni.

Continua a leggere

Non si può fermare il tempo ma, se solo si potesse, ognuno avrebbe il suo minuto d’oro da tramutare in eternità.

(Gabriela Pannia)

Non puoi decidere chi tenerti, ma puoi scegliere cosa lasciare e cosa trattenere.

La bellezza di un tuo gesto può perdurare come carezza, il candore di un ricordo può scaldare ogni volta che spirano venti freddi sul cuore.

(Gabriela Pannia)

Voglio un Natale sereno, di quelli sereni che non ne esistono più. Voglio l’odore di casa, l’abbraccio di mia madre, chi ho perso di nuovo vivo nei sogni, la speranza di quand’ero bambina, l’ostinazione coi piedi puntati sulla convinzione che il futuro porterà più bene di quello che il presente mi consente di intravedere.

(Gabriela Pannia)

Il sale del mare e il bacio del sole.

Nessuna estate può andare senza lasciare cose così.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: