Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Riposo

La domenica al mare è bellissima; forse l’eguaglia soltanto la domenica di fronte al camino, con fuori i fiocchi di neve.

(Gabriela Pannia)

Domenica è il tempo per sé, l’agenda stipata nel cassetto, la telefonata senza fretta, la passeggiata lunga, il pranzo in famiglia e la vita col suo sapore più sano.

(Gabriela Pannia)

Domenica, e quanti giri da fare.
In mezzo alla natura, in mezzo ai pensieri.
A mettere a posto l’anima sotto una chioma color smeraldo, a dar riposo alla mente stipando nell’oblio i crucci che non servono.

(Gabriela Pannia)

È notte, buonanotte: lascio ciò che oggi è stato a meditare a una finestra e porto la speranza a riposare assieme a me.

(Gabriela Pannia)

Il sabato è la crisalide che se la prende comoda attaccata a uno stelo, prima di decidersi al volo e diventare domenica.

(Gabriela Pannia)

Domenica: a riposo come vegetazione selvatica di fronte al solitario mare di maggio.
A fare di ogni raggio un segno benigno, a cercare nei geroglifici delle nuvole le equazioni della vita.

(Gabriela Pannia)

Siamo come nostalgiche imbarcazioni addormentate sulla sabbia.
Non abbiamo smesso d’essere barche,
stiamo lavorando per tornare in mare.

(Gabriela Pannia)

Il sabato è il tempo che puoi finalmente riservare a te, coccolandoti e dedicandoti a quel che ti pare; un po’ come quando, a una certa età, scopri un nuovo tipo di benessere facendo a meno dell’esserci superficiale, a singhiozzo o insignificante di alcune persone.

(Gabriela Pannia)

Prendete il sabato con leggerezza, concedetegli mille attenzioni, offritegli un lungo e rigenerante caffè.

Il sabato è come un amico.

Il tempo è gaio e vola, voi siete voi stessi in libertà.

(Gabriela Pannia)

Illustrazione: Cinzia Bolognesi

Gennaio e l’inverno si sono fatti gentili; la domenica baciata dal sole, nonostante il gran freddo, è il volo placido in cui si lanciano i primi giorni di riposo dell’anno.

(Gabriela Pannia)

Cosa voglio per Natale?

Tempo comodo, giorni per riposare.

L’abbraccio caldo di chi amo da sempre,

le piccole cose fondamentali,

un nuovo inizio, una nuova me e un sacco di neve.

(Gabriela Pannia)

C’è una pioggia lenta e continua che prende le malinconie e le adagia come pietrine bagnate sull’anima, c’é un tempo sospeso che pare congelare i paesaggi e le cose, che permea di luce fioca un casalingo, accogliente, caldo e generale silenzio; c’é la vita che pare sussurrare consigli ed ammonimenti dalle pagine di un libro, dal gusto forte del caffè, dalle fusa cadenzate del gatto. E poi c’é la domenica, con la sua pigrizia colma di laboriose riflessioni; l’amica che ti lascia riposare e non disturba, ma che accarezza e lenisce come piuma tutta la stanchezza accumulata.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: