Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Sapori

Poi cresci e vai ma certi odori, sapori e paesaggi restano a dimorare per sempre nel tuo cuore.
Così non sai se ti piacciono più per quello che sono o perché ti catapultano nei giorni e negli affetti dell‘infanzia.

(Gabriela Pannia)

Sono nata dove l’odore del mare ti entra dritto nella pelle, dove le spiagge sono selvatiche e i pendii si gettano in file disordinate tra le onde; sono nata dove il sole sa accarezzare e picchiare, dove il cielo si confonde con l’acqua e il vento trasporta fiabe e sapori di terre lontane.

Continua a leggere

Vogliate bene alla vita, anche se vi prova,
anche se vi illude.
Qual è la sua alternativa?
Apprezzate per quanto potete
questo immenso dono,
in ogni suo colore, in ogni suo sapore.

(Gabriela Pannia)

L’autunno a braccetto con la domenica mattina. Ottobre accovacciato sui suoi guanciali di foglie ardenti, i parchi malinconici, le formiche a far provviste oltre il termine stabilito, il sole ancora intento a tuffarsi negli abissi delle ombre e il tempo rallentato come una lumaca pigra. A godere dei colori e dei sapori del viaggio, a suggerire ai pensieri complessi che forse è il caso di tornare domani.

(Gabriela Pannia)

Ha un sapore diverso, il risveglio del sabato.

È speziato, ambizioso, selvatico.

Ha in sé le fragranze

di ciò che chiamo libertà.

(Gabriela Pannia)

Amo il vento perché mi ricorda i vecchi postini di una volta; porterà di sicuro qualcosa: un odore, un sapore, un pensiero. Nei momenti più fantasiosi tendo a credere che, addirittura, porti una bella notizia. (Gabriela Pannia)3/08/2018

Niente ti resta più attaccato all’anima dei colori, dei sapori, dei sorrisi, delle gioie e delle carezze dell’infanzia. (G. Pannia)

24/06/2015


Amo sentire l’odore, tastare con mano, gustare con l’anima; perdiamo preziose occasioni di bellezza e maturazione quando, per apatia o costrizione, viviamo attraverso gli altri e non tramite noi stessi. (G. Pannia)

3/11/2016

È questa la promessa che mi faccio: mantenermi vigile in attesa dei momenti belli, quelli che talvolta giungono all’improvviso, che assaporo solo superficialmente, che mi spiazzano e, come un’onda improvvisa e sfuggevole, mi versano addosso secchiate di felicità. Lo dimentico sempre, presa dall’effimero, ma ad essi devo essere molto grata; è per quei momenti, soprattutto per quelli, che sono solita definire meravigliosa questa mia fugace esistenza. (G. Pannia)

26/08/2016

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: