Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

sarcasmo

– Ho un sacco di amici che mi pensano e pochi amici che ci sono.
– E quindi?
– E quindi ho deciso di tenermi solo gli amici che ci sono. Quelli che pensano e basta per me, d’ora in poi, possono darsi alla filosofia.

(Gabriela Pannia)

Appurati i benefici, propongo il distanziamento sociale a oltranza per certe categorie.
Quelli presenti e che stanno bene su questo pianeta.
Quelli esaltati e che non stanno bene almeno a un pianeta di distanza.

(Gabriela Pannia)

La mia condotta sociale quotidiana, in breve: prima del caffé non riconosco nessuno ma fingo che non sia così, dopo il caffé li riconosco tutti ma fingo che non sia così.

(Gabriela Pannia)

– A scanso di scopiazzamenti, idea brillante per idea brillante, a settembre i divisori in plexiglass tra i banchi forniteli comprensivi di tendine laterali.
– Con le margherite?
– Con gli scongiuri.

(Gabriela Pannia)

– Cosa regali, a Natale, alle persone che ti vogliono bene?

– Cose fantastiche.

– E a quelle che ti vogliono male?

– Grattugie classiche.

(Gabriela Pannia)

Ho quel tipo di personalità folle e intuitiva che al 45% infastidisce e al 45% è soggetta a ripetuti tentativi di emulazione.

Nel primo caso vengo difesa dai miei artigli, nel secondo dal copyright.

Il restante 10%, per fortuna, è fatto di gente che sta bene.

(Gabriela Pannia)

Sapendo di tentare un buco nell’acqua, vorrei spiegare agli scemi che fare gli scemi non è come essere scemi.

Chi fa lo scemo si alleggerisce la vita.

Altrimenti diventa troppo pesante quel fardello che gli scemi veri non conoscono ma che il resto del mondo definisce intelligenza.

(Gabriela Pannia)

Lui – È strano, è magico. So di averti incontrata in un’altra vita.

Lei – Per me resta un no anche in questa.

(Gabriela Pannia)

– Qual è la tua risposta per coloro che si pongono domande sospettose rispetto al tuo ostinato restartene single?

– Una gentile, intendi? Che il mio è un servizio di compensazione ed utilità sociale, dato lo spropositato numero di coppie formate da tre persone.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: